Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Radiodermite

Radiodermite

Curatore scientifico
Prof. Marcello Monti
Specialità del contenuto
Dermatologia

Che cos'è la radiodermite?

La radiotermite è una patologia che interessa la cute.

Quali sono le cause della radiodermite?

La radiodermite è provocata da una sovraesposizione a fonti di energia ionizzante come i Raggi X.

Quali sono i sintomi della radiodermite?

I sintomi della radiodermite variano in base al tempo di insorgenza della patologia. Nelle forme precoci i sintomi sono:

  • arrossamento
  • dolore/bruciore
  • edema o bolle
  • necrosi della zona interessata

Nelle forme tardive i sintomi sono:

  • atrofia  della cute
  • Sbiancamento  della pelle
  • dilatazione dei vasi sanguigni
  • ematomi
  • caduta di peli
  • secchezza patologica
  • ulcerazioni
  • sclerosi dei tessuti
  • degenerazione tumorale carcinomatosa

Come si diagnostica la radiodermite?

La diagnosi della radiodermite avviene mediante una visita dermatologica.

Qual è il trattamento per la radiodermite?

Il trattamento della radiodermite è basato sull'applicazione di pomate cheratoplastiche ad azione stimolante; nei casi più gravi si ricorre all'asportazione della cute lesa seguita da un trapianto cutaneo.

Quali rischi sono connessi alla radiodermite?

La radiodermite è una forma precancerosa quindi il rischio è quello di portare allo sviluppo di tumori maligni cutanei. Per prevenirli la zona di palle sottoposta alla radiazione non dovrebbe mai essere sposta alla luce del sole.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Tricodinia
La tricodinia è un fastidio che riguarda il cuoio capelluto e che si manifesta con prurito e dolore.
Cisti Sebacea
La Cisti Sebacea si presenta come una lesione cutanea dall'aspetto di un protuberanza o di un nodulo nella cute, e al tatto appare più du...
Cheratosi seborroica
Le cheratosi seborroiche sono lesioni pigmentate benigne, la cui causa è sconosciuta.