Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Xantogranuloma Giovanile

Xantogranuloma giovanile

Curatore scientifico
Prof. Marcello Monti
Specialità del contenuto
Dermatologia

Con quali altri nomi è noto?

  • Naevoxanthoendothelioma
  • Xanthoma multiplex
  • Xanthoma eruttiva durante l’infanzia
  • Tuberosum xanthoma, quando congenita
  • Xanthoma naeviforme
  • Granuloma giovanile a cellule giganti

Non se ne conoscono le cause.

Come si presenta?

Si presenta con lesioni cutanee, lisce e di colore rosa. Successivamente diventano giallastre e in alcuni casi squamose. Anche se di solito hanno misure di 0,5 mm di diametro, alle volte possono raggiungere i 2 cm.

Le lesioni sono più frequenti al volto, sul tronco e braccia, possono presentarsi anche negli occhi e negli organi interni.

Chi è colpito?

  • È più frequente nei maschi
  • Colpisce di più neonati e bambini piccoli, rispetto agli adulti. Il 2% ne è affetto al momento della nascita
  • La popolazione caucasica è colpita in modo maggiore

Come si diagnostica?

L’analisi usata per la diagnosi di xantogranuloma è la biopsia con l’esame istologico.

Può essere confuso con altre patologie?

Sì. Lo xantogranuloma giovanile può essere confuso con:

  • Istiocitosi cefalica benigna
  • Istiocitosi eruttiva
  • Xantogranuloma papulare

Come si cura?

Gli xantogranulomi giovanili di solito scompaiono spontaneamente in un arco di tempo di 2-3 anni, senza lasciare cicatrici, a meno che non si siano verificati negli occhi. Molto raro è il ricorso all’asportazione per via chirurgica. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Giradito
Il giradito è un’infezione batterica che colpisce il dito di una mano, principalmente il pollice o l’alluce del piede.
Tricodinia
La tricodinia è un fastidio che riguarda il cuoio capelluto e che si manifesta con prurito e dolore.
Cisti Sebacea
La Cisti Sebacea si presenta come una lesione cutanea dall'aspetto di un protuberanza o di un nodulo nella cute, e al tatto appare più du...