Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Farmaci
  3. Centellase 30cpr 30mg Sit Laboratorio Farmac Srl

Centellase 30 mg compresse 30 compresse

Ultimo aggiornamento: 10 febbraio, 2021
Tipologia:
Principio attivo:
Casa produttrice:
Anno:
Prezzo:

Centellase (Frazione totale triterpenica della Centella asiatica) è un medicinale disponibile in compresse da 30 mg. 


A cosa serve

Centellase viene utilizzato, grazie alla Centella Asiatica, per proteggere le vene. Centellase è utile per contrastare la fragilità dei vasi capillari e in caso di gambe gonfie e caviglie gonfie, pesantezza alle gambe, formicolii e prurito alle gambe, crampi notturni alle gambe e capillari visibili.


Formati

Centellase è disponibile in compresse da 30 grammi.


Sgonfia

Centellase è utile per sgonfiare edemi a gambe e caviglie dovuti a insufficienza venosa.


Composizione

Centellase sfrutta, come principio attivo la frazione totale triterpenica della Centella asiatica, indicata per proteggere le vene. Gli eccipienti del farmaco, invece, sono: calcio fosfato dibasico diidrato, docusato sodico, povidone, croscarmellosa sodica, carmellosa sodica, magnesio stearato.


Prezzo

Il costo di una confezione di Centellase da 30 compresse da 30 mg è di circa 10,00 euro.


Per ogni altra informazione si fa riferimento al bugiardino di Centellase.

1. Indicazioni terapeutiche
Sintomi attribuibili ad insufficienza venosa; stati di fragilità capillare.
2. Posologia
Posologia Da 1 a 2 compresse al giorno, preferibilmente al momento dei pasti. Il medicinale deve essere impiegato solo per un breve periodo di trattamento. Modo di somministrazione: uso orale.
3. Controindicazioni
Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
4. Avvertenze
Nessuna particolare precauzione per l’uso del prodotto.
5. Interazioni
Non sono note interazioni con altri farmaci.
6. Effetti indesiderati
Sono stati riportati casi di prurito e reazioni di fotosensibilità con comparsa di arrossamento ed eruzioni cutanee dopo somministrazione orale del farmaco. Segnalazione delle reazioni avverse sospette La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo: http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.
7. Gravidanza e allattamento
Gli studi condotti su animali non hanno evidenziato una tossicità riproduttiva. Non vi sono dati adeguati provenienti dall’uso del farmaco in donne in gravidanza né durante l’allattamento. Centellase non deve essere usato in gravidanza e durante l’allattamento.
8. Conservazione
Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.
9. Principio attivo
1 compressa contiene: frazione totale triterpenica della centella asiatica (asiaticoside 40% – acido asiatico + acido madecassico 60%) 30 mg. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.
10. Eccipienti
Calcio fosfato dibasico diidrato, docusato sodico, povidone, croscarmellosa sodica, carmellosa sodica, magnesio stearato.
11. Sovradosaggio
Non sono stati riportati casi di sovradosaggio.
Le informazioni pubblicate in questa pagina riportano informazioni farmaceutiche (Foglietto Illustrativo e Caratteristiche principali del Farmaco), sono da intendersi a solo scopo illustrativo; non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni del medico. Per informazioni complete e sempre aggiornate su questo farmaco si consiglia di consultare il portale dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).