Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Farmaci
  3. Cerulisina Gtt Oto Fl 20ml Ibsa Farmaceutici Italia Srl

Cerulisina 4,6 g / 100 ml + 87 g / 100 ml gocce auricolari soluzione flacone da 20 ml

Ultimo aggiornamento: 10 febbraio, 2021
Tipologia:
Principio attivo:
Casa produttrice:
Anno:
Prezzo:

Cerulisina (Dimetilbenzene, Olio di mandorle) è una soluzione utilizzata per eliminare il cerume in eccesso nell'orecchio ed è disponibile in un'unica formulazione (Cerulisina soluzione 5 g/ 100 g + 95 g/ 100 g in gocce auricolari)


A cosa serve

Cerulisina viene impiegata per dissolvere i tappi di cerume ed epidemici; nelle medicazioni a seguito degli interventi dell'orecchio medio viene utilizzata per la pulizia delle cavità operatorie.


Come si usa

Intiepidire il contenuto del contagocce e versarlo nel condotto uditivo tenendo la testa inclinata. Rimanere in posizione per circa 5-10 minuti; lavare poi l'orecchio con acqua tiepida.


Come agisce

Cerulisina agisce disciogliendo il tappo di cerume grazie al principio attivo Dimetilbenzene; l'olio di mandorle lenisce e aiuta a lubrificare il condotto uditivo.


Quando non usarlo

Non usare Cerulisina se vi è in corso una infezione dell'orecchio medio come otite o timpano perforato.

Cerulisina è controindicata anche in caso di ipersensibilità al prodotto o a uno dei suoi eccipienti.


Prezzo

Il costo di una confezione di Cerulisina in gocce è di circa 12,00 euro.


Per ogni altra informazione si fa riferimento al bugiardino di Cerulisina.

1. Indicazioni terapeutiche
Per la dissoluzione di tappi di cerume ed epidermici. Nelle medicazioni di pulizia delle cavità operatorie conseguenti ad interventi nell’orecchio medio.
2. Posologia
Posologia La dose abituale è pari al contenuto del contagocce. Per i tappi duri, le istillazioni si eseguono 2-3 volte al giorno ed il trattamento va continuato per 3-5 giorni in rapporto alla quantità di cerume da estrarre. Non superare le dosi consigliate. Modo di somministrazione Uso topico. Il contenuto di un contagocce, meglio se intiepidito, viene versato, dopo aver inclinato la testa, nel condotto uditivo. Il soggetto deve restare per 5-10 minuti in tale posizione. Dopo si pratica il lavaggio dell’orecchio con acqua tiepida.
3. Controindicazioni
§ Ipersensibilità ai principi attivi. § Malattie dell’orecchio medio (otiti, timpano perforato).
4. Avvertenze
L’uso del medicinale non comporta particolari precauzioni.Non utilizzare nei casi di timpano perforato. L’uso, specie se prolungato, del medicinale può dare luogo a fenomeni di sensibilizzazione. Ove ciò si verifichi interrompere il trattamento e istituire idonea terapia. Non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. Comunicare l’insorgenza di eventuali effetti indesiderati non descritti nel foglio illustrativo, vedere paragrafo 4.8.
5. Interazioni
Non sono note interazioni tra CERULISINA ed altri farmaci.
6. Effetti indesiderati
L’uso prolungato di CERULISINA può provocare fenomeni di sensibilizzazione. Segnalazione delle reazioni avverse sospette La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.
7. Gravidanza e allattamento
Non sono noti effetti dannosi alle normali dosi terapeutiche.
8. Conservazione
Nessuna.
9. Principio attivo
1 ml contiene: • principi attivi: dimetilbenzene 46 mg, olio di mandorle dolci 870 mg.
10. Eccipienti
Non presenti
11. Sovradosaggio
Non sono stati riportati casi di sovradosaggio.
Le informazioni pubblicate in questa pagina riportano informazioni farmaceutiche (Foglietto Illustrativo e Caratteristiche principali del Farmaco), sono da intendersi a solo scopo illustrativo; non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni del medico. Per informazioni complete e sempre aggiornate su questo farmaco si consiglia di consultare il portale dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).