Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Farmaci
  3. Condrosulf 20cps 400mg Ibsa Farmaceutici Italia Srl

Condrosulf 400 mg capsule rigide 20 capsule

Ultimo aggiornamento: 10 febbraio, 2021
Tipologia:
Principio attivo:
Casa produttrice:
Anno:
Prezzo:
1. Indicazioni terapeutiche
Trattamento sintomatico dell’osteoartrosi del ginocchio e dell’anca.
2. Posologia
Posologia. Adulti: Si consiglia il seguente schema posologico, da seguire per un periodo di tempo non inferiore alle 3 settimane: da 2 a 3 capsule o bustine per via orale/die, secondo la gravità dell’affezione. Popolazione pediatrica: Non ci sono evidenze che supportino l’uso del condroitin solfato nei bambini da 0 a 18 anni. Pertanto, l’uso del condroitin solfato nei bambini non è raccomandato. Modo di somministrazione: Uso orale. Il contenuto delle bustine va sciolto in acqua prima dell’assunzione.
3. Controindicazioni
Ipersensibilità al principio attivo o ad altre sostanze strettamente correlate da un punto di vista chimico e/o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
4. Avvertenze
L'uso del medicinale è sconsigliabile nei soggetti particolarmente inclini alle allergopatie. CONDROSULF granulato per soluzione orale contiene: - sorbitolo. Pazienti con rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio non devono ricevere questo medicinale; - giallo arancio S (E 110). Può causare reazioni allergiche. - sodio (1,59 mmoli per dose). Da tenere in considerazione in persone con ridotta funzionalità renale o che seguono una dieta a basso a contenuto di sodio.
5. Interazioni
Non sono stati effettuati studi di interazione, pertanto non sono note interazioni o incompatibilità con altri medicinali.
6. Effetti indesiderati
Reazioni come nausea, diarrea, dolori addominali e reazioni cutanee possono comparire con l’inizio della terapia ma sono generalmente di modesta entità e transitori. Gli effetti indesiderati sono valutati sulla base della seguente classificazione di frequenza: molto comune (>1/10); comune (>1/100, <1/10); non comune (>1/1.000, <1/100); raro (>1/10.000, <1/1.000); molto raro (<1/10.000). Nella seguente tabella sono riportate le reazioni avverse (MedDRA PT) osservate durante la sorveglianza post-marketing secondo il sistema organo-classe.
  Molto Rari Rari
Patologie del sistema nervoso   Vertigine
Patologie gastrointestinali   Nausea Dispepsia Dolori addominali Diarrea
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo   Esantema maculo-papulare Eritema Eruzione cutanea
Orticaria Eczema Prurito  
Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione Edema  
Segnalazione delle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo “www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili”.
7. Gravidanza e allattamento
Nelle donne in stato di gravidanza e durante l’allattamento il medicinale deve essere somministrato solo nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico. Gravidanza: Per il medicinale non sono disponibili dati clinici sull’esposizione in gravidanza. Prescrivere con cautela il farmaco in gravidanza. Studi sugli animali non indicano effetti nocivi diretti o indiretti relativi alla gravidanza, allo sviluppo embrio-fetale, al parto e allo sviluppo post-natale. Allattamento: Non è noto se il medicinale sia escreto nel latte materno, né è stata studiata l’escrezione nel latte negli animali. La decisione se continuare o interrompere l’allattamento o continuare o interrompere la terapia con CONDROSULF deve essere presa considerando il beneficio dell’allattamento materno per il bambino e il beneficio della terapia con il medicinale per la madre.
8. Conservazione
Questo medicinale non richiede condizioni particolari di conservazione.
9. Principio attivo
CONDROSULF 400 mg capsule rigide: Ogni capsula contiene 400 mg di condroitin solfato sodico. CONDROSULF 400 mg granulato per soluzione orale: Ogni bustina contiene 400 mg di condroitin solfato sodico. Eccipienti con effetti noti: sorbitolo, giallo arancio S (E 110), sodio. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.
10. Eccipienti
CONDROSULF 400 mg capsule rigide. Contenuto della capsula: magnesio stearato. Involucro della capsula: gelatina, giallo di chinolina (E104), indigotina (E 132). CONDROSULF 400 mg granulato per soluzione orale: Acido citrico, aroma arancio, saccarina sodica, giallo arancio S (E 110), sorbitolo, silice colloidale anidra (Aerosil 200).
11. Sovradosaggio
Non sono stati riportati casi di sovradosaggio.
Le informazioni pubblicate in questa pagina riportano informazioni farmaceutiche (Foglietto Illustrativo e Caratteristiche principali del Farmaco), sono da intendersi a solo scopo illustrativo; non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni del medico. Per informazioni complete e sempre aggiornate su questo farmaco si consiglia di consultare il portale dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).