Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Farmaci
  3. Fosforilasi Im 5f 5f 2ml Solv Polifarma Spa

Fosforilasi polvere e solvente per soluzione iniettabile per uso intramuscolare 5 fiale liofilizzato + 5 fiale solvente da 2 ml

Ultimo aggiornamento: 10 febbraio, 2021

Fosforilasi (Tiamina, Riboflavina, Piridossina e Nicotinammide) è un medicinale disponibile in polvere e solvente per soluzione iniettabile per uso intramuscolare.


A cosa serve

Fosforilasi serve se vi è un accumulo di sostanze tossiche nell'organismo, nel trattamento dell'infiammazione di un nervo o di più nervi, nelle donne incinte che soffrono di tossicosi gravidica o nelle tossicosi dei lattanti.


Posologia

La dose raccomandata del farmaco Fosforilasi è di 1-2 fiale al giorno da iniettare in uno dei muscoli.


Controindicazioni

Non assumere Fosforilasi se si è allergici alle vitamine B1, B2, B6 e PP, alla lidocaina o ad uno degli altri componenti del medicinale.


Effetti collaterali

In genere il trattamento con Fosforilasi viene ben tollerato dai pazienti; non sono segnalati effetti indesiderati particolari per questo farmaco.


Prezzo

Il prezzo di una confezione di Fosforilasi da 5 fiale liofilizzato + 5 fiale solvente da 2 ml è di circa 10,50 euro.


Per ogni altra informazione si fa riferimento al bugiardino di Fosforilasi.

1. Indicazioni terapeutiche
Tossicosi endogene ed esogene gravi (tossicosi diabetica e di altra natura, coma diabetico, ecc.). Nevriti e polinevriti tossiche ed infettive. Tossicosi gravidiche, eclampsia. Tossicosi del lattante, vomito acetonemico.
2. Posologia
1–2 fiale al giorno, per via intramuscolare.
3. Controindicazioni
Ipersensibilità individuale accertata verso i principi attivi o verso qualcuno degli eccipienti della forma farmaceutica.
4. Avvertenze
I preparati contenenti vitamina B1 o derivati possono, particolarmente per via parenterale, provocare disturbi in quei soggetti che hanno avuto fenomeni di ipersensibilizzazione o manifestazioni morbose da allergopatia. Tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini.
5. Interazioni
Particolare cautela deve essere osservata nei soggetti parkinsoniani trattati con levodopa perchè alte dosi di vitamina B6 possono antagonizzarne gli effetti terapeutici.
7. Gravidanza e allattamento
Sebbene gli studi sugli animali non abbiano messo in evidenza effetti teratogeni, si consiglia l’impiego del prodotto sotto il controllo del medico.
8. Conservazione
Nessuna, nelle normali condizioni ambientali.
9. Principio attivo
Una fiala liofilizzato contiene: Principio attivo: Cocarbossilasi 38,2 mg (pari a tiamina base 25 mg) – Riboflavin –5’– monofosfato monosodico 3 mg – Piridossal–5– fosfato 1 mg – Nicotinammide 50 mg. Una fiala solvente contiene: Lidocaina cloridrato 20 mg.
10. Eccipienti
Metile–etile–p–idrossibenzoato – Propile–n– butile–benzile–p–idrossibenzoato – Sodio citrato –.
11. Sovradosaggio
In caso di sovradosaggio tenere sotto osservazione il paziente e ricorrere, se necessario, alle abituali terapie di supporto.
Le informazioni pubblicate in questa pagina riportano informazioni farmaceutiche (Foglietto Illustrativo e Caratteristiche principali del Farmaco), sono da intendersi a solo scopo illustrativo; non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni del medico. Per informazioni complete e sempre aggiornate su questo farmaco si consiglia di consultare il portale dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).