Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Farmaci
  3. Heparin Coll500000ui 100ml 5ml Farmigea Spa

Heparin 500.000 ui/100 ml collirio, soluzione flacone 5 ml

Ultimo aggiornamento: 10 febbraio, 2021
1. Indicazioni terapeutiche
Heparin collirio è indicato nelle ustioni termiche e chimiche della congiuntiva. Questo medicinale è inoltre indicato in tutte le affezioni del tratto anteriore dell'occhio nelle quali possa essere utile l'impiego di un medicinale ad azione fibrinolitica locale.
2. Posologia
Ustioni termiche e chimiche della congiuntiva: Dopo l’eliminazione totale per lavaggio e neutralizzazione dei prodotti corrosivi, instillare una goccia di collirio ogni ora e per 48 ore. Successivamente si possono distanziare le instillazioni. Affezioni del tratto anteriore dell’occhio nelle quali possa essere utile l’impiego di un medicinale ad azione fibrinolitica: 2 gocce nel sacco congiuntivale, 2 o più volte al dì, secondo prescrizione medica.
3. Controindicazioni
Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo 6.1.
4. Avvertenze
Collirio, soluzione in flacone multidose: Questo prodotto contiene para-idrossibenzoati, come conservanti, che possono causare reazioni allergiche (anche ritardate) Collirio, soluzione in contenitori monodose: Questo prodotto non contiene conservanti ad azione antimicrobica atti a preservarlo da inquinamento occasionale durante l’uso. Il prodotto deve essere usato per una singola medicazione ed un singolo paziente e il contenitore monodose deve essere eliminato anche se non completamente utilizzato.
5. Interazioni
Non sono note interazioni.
6. Effetti indesiderati
Con l’uso locale oftalmico non sono da attendersi effetti indesiderati sistemici connessi con la somministrazione per altra via (intramuscolare, endovenosa, orale) dell’eparina, anche in ragione dei dosaggi assai modesti con cui la sostanza si impiega localmente. Data la presenza di fosfati, molto raramente sono stati riportati casi di calcificazione della cornea associati all'uso di colliri contenenti fosfati in pazienti con cornea significativamente danneggiata. Segnalazione delle reazioni avverse sospette. La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse.
7. Gravidanza e allattamento
Gravidanza: Non sono disponibili dati clinici sulla sicurezza d’impiego di Heparin collirio in donne in gravidanza. Heparin collirio deve essere somministrato durante la gravidanza solo se chiaramente indicato. Allattamento: Non sono disponibili dati clinici sulla sicurezza d’impiego di Heparin collirio durante l’allattamento. Heparin collirio non deve essere utilizzato durante l’allattamento.
8. Conservazione
Nessuna precauzione particolare.
9. Principio attivo
100 ml di Heparin collirio contengono 500.000 U.I. di eparina sodica. Eccipienti con effetti noti Tampone fosfato 3.80 mg/ml Flacone multidose p-Idrossibenzoato di metile p-Idrossibenzoato di propile Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.
10. Eccipienti
Collirio, soluzione - flacone multidose: Sodio fosfato bibasico, sodio fosfato monobasico, sodio cloruro, sodio edetato, p-Idrossibenzoato di metile, p-Idrossibenzoato di propile e acqua per preparazioni iniettabili. Collirio, soluzione - contenitori monodose: Sodio fosfato bibasico, sodio fosfato monobasico, sodio cloruro, sodio edetato e acqua per preparazioni iniettabili.
11. Sovradosaggio
Non sono segnalati sintomi da sovradosaggio.
Le informazioni pubblicate in questa pagina riportano informazioni farmaceutiche (Foglietto Illustrativo e Caratteristiche principali del Farmaco), sono da intendersi a solo scopo illustrativo; non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni del medico. Per informazioni complete e sempre aggiornate su questo farmaco si consiglia di consultare il portale dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).