Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Farmaci
  3. Kflebo Ev Os 5f 10ml 3meq Ml Kedrion Spa

Kflebo 3 meq/ml concentrato per soluzione per infusione e per uso orale 5 fiale 10 ml

Ultimo aggiornamento: 10 febbraio, 2021
1. Indicazioni terapeutiche
Ipopotassiemie di qualsiasi origine. Iperammoniemie.
2. Posologia
La posologia deve essere valutata caso per caso dal medico e deve essere in rapporto al grado di ipopotassiemia da correggere. La somministrazione deve essere fatta: per fleboclisi lenta, previa diluizione fisiologica, in proporzione approssimativa di 100 ml di soluzione fisiologica per 10 mEq di potassio; per ipodermoclisi, previa diluizione in soluzione fisiologica, in proporzione approssimativa di 100 ml di soluzione fisiologica per 10 mEq di potassio; per bocca previa diluizione in succo di frutta o altro liquido. Diluire prima della somministrazione: mortale se infuso non diluito.
3. Controindicazioni
La somministrazione di alte dosi di aspartato di potassio è controindicata in presenza di grave insufficienza renale o di grave insufficienza surrenalica nelle forme di adinamia episodica ereditaria, nelle forme caratterizzate da disidratazione acuta e da iperpotassiemia qualunque sia la causa.
4. Avvertenze
Somministrare il contenuto delle fiale solo dopo diluizione: Se la funzionalità renale è buona, la somministrazione dei sali di potassio non è seguita da disturbi non desiderati perché un eventuale eccesso di concentrazione viene subito corretto dal rene. E’ importante comunque assicurarsi che l’apporto alimentare non sia eccessivo e che non sia instaurata contemporaneamente una terapia con saluretici attivi sul tubulo distale e quindi potassio risparmiatori. Per evitare gli effetti dell’iperpotassiemia il prodotto va somministrato seguendo attentamente le modalità indicate (vedi 4.2. Posologia e modo di somministrazione) e monitorando la potassiemia. Tenere fuori dalla portata dei bambini.
5. Interazioni
Nei soggetti sottoposti a terapia con saluretici attivi sul tubulo distale, la somministrazione del prodotto non è consigliata.
6. Effetti indesiderati
Se il prodotto viene somministrato correttamente (vedi 4.2. Posologia e modo di somministrazione), gli effetti collaterali sono in genere legati alla comparsa di iperpotassiemia e sono caratterizzati da dolori addominali, nausea e vomito.
7. Gravidanza e allattamento
Studi di teratogenesi hanno dimostrato che il farmaco non influisce negativamente sulla gravidanza e sullo sviluppo del feto.
8. Conservazione
Conservare a temperatura non superiore a 25°C.
9. Principio attivo
Fiale da ml 10 = 10 mEq: Ogni fiala contiene: Principio attivo: dl-aspartato di potassio       g  1,711 pari a g 1,331 di acido aspartico e g 0,390 (1 mEq) di potassio Fiale da ml 10 = 30 mEq: Ogni fiala contiene: Principio attivo: dl-aspartato di potassio       g  5,133 pari a g 3,993 di acido aspartico e g 1,170 (3 mEq) di potassio
10. Eccipienti
Acqua distillata per preparazioni iniettabili q.b. a 10 ml.
11. Sovradosaggio
Gli effetti di un eventuale sovradosaggio sono quelli dell’iperpotassiemia da trattare nel modo appropriato.
Le informazioni pubblicate in questa pagina riportano informazioni farmaceutiche (Foglietto Illustrativo e Caratteristiche principali del Farmaco), sono da intendersi a solo scopo illustrativo; non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni del medico. Per informazioni complete e sempre aggiornate su questo farmaco si consiglia di consultare il portale dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).