Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Farmaci
  3. Siccafluid 30monod Gel Oft0 5g Thea Farma Spa

Siccafluid 2,5 mg/g gel oftalmico 30 contenitori monodose in pe in bustina da 0,5 g

Ultimo aggiornamento: 10 febbraio, 2021
1. Indicazioni terapeutiche
Trattamento sintomatico della sindrome dell’occhio secco.
2. Posologia
Uso Oftalmico. Ciascun contenitore monodose contiene sufficiente quantità di gel oftalmico per trattare i due occhi. ADULTI (anziani inclusi) Instillare una goccia di gel nella sacca congiuntivale inferiore, 1–4 volte al giorno ad intervalli regolari, in funzione del grado dei disturbi oculari. Bambini e adolescenti fino ai 18 anni: La sicurezza e l’efficacia di SICCAFLUID 2,5 mg/g gel oftalmico in contenitore monodose nei bambini e negli adolescenti alla posologia raccomandata per gli adulti sono state stabilite dall’esperienza clinica, ma non sono disponibili dati ottenuti da studi clinici. Evitare di toccare l’occhio e le palpebre con l’estremità del flacone. Eliminare il contenitore monodose dopo l’uso.
3. Controindicazioni
Ipersensibilità verso uno dei componenti del prodotto.
4. Avvertenze
Se i sintomi persistono o peggiorano il paziente deve essere rivisitato da un medico.
5. Interazioni
In caso di trattamento concomitante con un altro collirio, aspettare 15 minuti tra un’instillazione e l’altra. SICCAFLUID 2,5 mg/g, Gel Oftalmico in contenitore monodose deve essere l’ultimo farmaco ad essere instillato.
6. Effetti indesiderati
– Come per gli altri colliri, possibilità di un leggero e momentaneo prurito o bruciore dopo l’instillazione.– Un breve disturbo visivo può verificarsi in seguito all’instillazione prima che il gel si distribuisca uniformemente sulla superficie dell’occhio.
7. Gravidanza e allattamento
SICCAFLUID 2,5 mg/g, Gel Oftalmico in contenitore monodose non è stato studiato durante la gravidanza e l’allattamento. Prescrivere con cautela a donne durante la gravidanza e l’allattamento.
8. Conservazione
Non conservare a temperatura superiore ai 25° C. Conservare i contenitori monodose all’interno della confezione originale al fine di tenerli al riparo dalla luce.
9. Principio attivo
1 grammo di gel oftalmico contiene 2,5 mg di Carbomer 974P. Per l’elenco completo degli eccipienti vedere paragrafo 6.1.
10. Eccipienti
Sorbitolo, lisina monoidrato, sodio acetato triidrato, polivinile alcool, acqua per preparazioni iniettabili.
11. Sovradosaggio
Qualsiasi sovradosaggio che possa verificarsi dopo somministrazione oculare o dopo ingestione non è di rilevanza clinica.
Le informazioni pubblicate in questa pagina riportano informazioni farmaceutiche (Foglietto Illustrativo e Caratteristiche principali del Farmaco), sono da intendersi a solo scopo illustrativo; non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni del medico. Per informazioni complete e sempre aggiornate su questo farmaco si consiglia di consultare il portale dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).