Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Farmaci
  3. Silimarin 30cpr Riv 200mg S F Group Srl

Silimarin 200 mg compresse rivestite 30 compresse

Ultimo aggiornamento: 10 febbraio, 2021
1. Indicazioni terapeutiche
Condizione di sofferenza organica e funzionale del parenchima epatico di varia origine, conseguenti a epatiti acute, infettive e tossiche, stati post-epatici. Epatopatie croniche da cause tossiche, metaboliche o infettive. Cirrosi epatica o steatosi. Protezione della cellula epatica durante l’uso di farmaci epatotossici.
2. Posologia
Si consiglia di iniziare il trattamento con 200 mg x 2 volte al dì, dopo i pasti, per 4-6 settimane. La somministrazione ed il dosaggio sono puramente indicativi e possono essere aumentati a giudizio del medico. Ottenuto un miglioramento la posologia sopra indicata può essere ridotta a 200 mg al giorno. Tale terapia di mantenimento può essere continuata anche per lunghi periodi di tempo, secondo il giudizio del medico.
3. Controindicazioni
Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Condizioni di ostacolo meccanico delle vie biliari.
4. Avvertenze
Non sono noti casi di assuefazione o dipendenza. Non sono necessarie particolari precauzioni per l’uso.
5. Interazioni
Non sono state evidenziate interazioni con altri farmaci sebbene sia stato osservato che silimarina diminuisce l’attività di citocromo P450, UDP-glucurunosiltransferasi (UGT) e riduce l’attività della P-gp.
6. Effetti indesiderati
La silimarina è solitamente ben tollerata. Occasionalmente sono stati segnalati un effetto lassativo, diuretico e cefalea. Segnalazione delle reazioni avverse sospette La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l’autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili
7. Gravidanza e allattamento
Il farmaco è privo di effetto teratogeno; tuttavia se ne sconsiglia la somministrazione durante la gravidanza, se non in caso di assoluta necessità.
8. Conservazione
Questo medicinale non richiede alcuna particolare precauzione per la conservazione
9. Principio attivo
Una compressa rivestita contiene: Principio attivo: estratto di cardo mariano contenente 200 mg di flavonoidi come silimarina. Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1
10. Eccipienti
Eccipienti della compressa: amido di mais.; mannitolo; cellulosa microcristallina; metilcellulosa; magnesio stearato Eccipienti del rivestimento: alcool cetilico; etilcellulosa; ipromellosa; polietilenglicole 400; polisorbato 80; sodio laurilsolfato; titanio biossido; triacetina (gliceril triacetato)
11. Sovradosaggio
Non sono stati riportati casi di sovradosaggio
Le informazioni pubblicate in questa pagina riportano informazioni farmaceutiche (Foglietto Illustrativo e Caratteristiche principali del Farmaco), sono da intendersi a solo scopo illustrativo; non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni del medico. Per informazioni complete e sempre aggiornate su questo farmaco si consiglia di consultare il portale dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).