Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Specialisti
  3. Dr Federico Caporlingua

Dr. Federico Caporlingua

Dr. Federico Caporlingua
Dr. Federico Caporlingua
(4)
Roma - Via Flaminia Nuova 280a,

Informazioni

Specialista in Neurochirurgia. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed internazionali. Relatore su invito a congressi internazionali. Vincitore di borsa per progetto di ricerca sulla tarabilitá degli shunt ventricolo-peritoneali nel trattamento dell’idrocefalo cronico dell’adulto (2015). Istruttore di corsi su sistemi di fissaggio mini-invasivi cervicali. Aree di competenza chirurgica: patologie neoplastiche cerebrali e vertebrali, emorragie del sistema nervoso acute e croniche, idrocefalo, patologie degenerative e traumatiche della colonna vertebrale e patologie del sistema nervoso periferico (sindrome del tunnel carpale e cubitale, dell’egresso toracico; meralgia parestesica, sbrigliamento del n. femorale, neurolisi del n. sciatico comune e dei suoi rami).
Particolare esperienza nell’utilizzo di tecnologie innovative adiuvanti la chirurgia (neuronavigazione ed ecografia cerebrale e spinale intraoperatorie, biopsia stereotassica) e nelle tecniche chirurgiche mininvasive (endoscopia, tecniche percutanee, trattamenti chirurgici di terapia del dolore).

Curriculum

Specialista in Neurochirurgia. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed internazionali. Relatore su invito a congressi internazionali. Vincitore di borsa per progetto di ricerca sulla tarabilitá degli shunt ventricolo-peritoneali nel trattamento dell’idrocefalo cronico dell’adulto (2015). Istruttore di corsi su sistemi di fissaggio mini-invasivi cervicali. Aree di competenza chirurgica: patologie neoplastiche cerebrali e vertebrali, emorragie del sistema nervoso acute e croniche, idrocefalo, patologie degenerative e traumatiche della colonna vertebrale e patologie del sistema nervoso periferico (sindrome del tunnel carpale e cubitale, dell’egresso toracico; meralgia parestesica, sbrigliamento del n. femorale, neurolisi del n. sciatico comune e dei suoi rami).
Particolare esperienza nell’utilizzo di tecnologie innovative adiuvanti la chirurgia (neuronavigazione ed ecografia cerebrale e spinale intraoperatorie, biopsia stereotassica) e nelle tecniche chirurgiche mininvasive (endoscopia, tecniche percutanee, trattamenti chirurgici di terapia del dolore).

Aree di competenza

Terapia del dolore Chirurgia colonna vertebrale Chirurgia sistema nervoso periferico

Strutture sanitarie in cui opera

Nuova Villa Claudia
(0)
Via Flaminia Nuova 280a, Roma
Fkt Salvetti
(0)
Viale della Bella Villa 90a, Roma
Medical Center Research
(0)
Via XXIV Maggio 93 Frosinone
Pharma Medical
(0)
Via Lata 251, Velletri Roma
Kinesio Medical Lab
(0)
Via Giuseppe Valmarana 19, Roma
Fisiomedical
(0)
Via Andrea Sacchi 35 (Piazza Mancini) Roma

Elenco recensioni

Daniela Vitale

Dedizione e professionalità

Purtroppo, nella mia vita, ho avuto modo di incontrare molti specialisti di settori svariati, in particolare negli ultimi tre anni. Il dott. Caporlingua Federico si distingue, senza dubbio tra tutti, per professionalità, rispetto, gentilezza e dedizione fuori dal comune. Prende a cuore la salute dei pazienti come se fosse una missione e come dovrebbero fare tutti. Perciò, vanno a lui i miei sinceri ringraziamenti perché, tramite lui, ho avuto modo d'incontrare un altro valido suo collega, specialista in fisiatria, che mi ha rimesso in piedi. Perché un valido medico ti segue e ti indirizza anche se la tua problematica non rientra tra le sue competenze. Il suo successo... è la tua guarigione. Bisognerebbe clonarlo! A lui auguro una brillante carriera.

Romana

Rx del rachide cervicale e come si legge.

Ringrazio per la tempestiva risposta in merito alla mia RM!

Elena Bucataru

Microdiscectomia L4-L5

Salve, scrivo in merito a una microdiscectomia L4-L5 per una lombosciatalgia a dx, eseguita da Dott. Caporlingua il 6 aprile 2018. È stato il mio primo intervento in assoluto. Infatti ho cercato di evitarlo, combattendo con il problema per 2 anni (tecar, fisioterapia, mesoterapia, ginnastica posturale, ozonoterapia, ecc.). Fortunatamente, tramite raccomandazioni, sono riuscita a rintracciare Dott. Caporlingua, che mi ha rassicurata circa ogni mia paura e incertezza. Mi sono affidata e ora so di aver fatto la cosa giusta! Grazie non solo alla sua professionalità, ma anche alla disponibilità e empatia mi sono sentita tutelata e al sicuro! L’intervento è andato benissimo e senza complicazioni. Ora mi aspetta la convalescenza più la riabilitazione, che ovviamente dipende in gran parte dalla mia volontà e disciplina, ma avendo come riferimento Dott. Caporlingua sono tranquilla! È un medico che valuta l’aspetto umano, che ti ascolta! Trattandoti come persona e non come una cliente! Svolge con estrema passione il proprio lavoro. È professionale, molto aggiornato ed innovativo. Desidero ringraziarlo di cuore, perché è davvero difficile trovare in giro, medici così in gamba!

Rita Rondinella

Competenza e umanità

Dopo un mese di grande sofferenza, dovuta al crollo vertebrale, con frattura di due vertebre, ho avuto la fortuna d’incontrare il dott Caporlingua, che nel giro di pochi giorni, con scrupolose e corrette ricerche, mi ha sollevato da i forti dolori con le giuste cure. Un medico di rara disponibilità e umanità, sempre pronto a rassicurarti e consigliarti, nonostante alcune richieste, talvolta anche eccessive; è un medico all’avanguardia, con grande competenza. GRAZIE DI CUORE!

Ultime risposte

Rm colonna cervicale: come si legge?
Buonasera, dalla descrizione dei tuoi sintomi, sembra che tiu abbia una forma di cervicobrachialgia. Nel referto, non vengono riportati conflitti...
Risonanza magnetica del rachide cervicale: come si legge?
Buonasera, le terapie non si prescrivono sulla base di un referto di risonanza magnetica, specie se, come in questo caso, non riportano...
Rmn colonna lombosacrale: come si legge?
Gentile paziente, l'RM mostra i segni del fisiologico invecchiamento della colonna lombare. L'assenza del tessuto adiposo peridurale non é segno patologico, né...