I consigli per truccare le pelli acneiche

Elena Pivetta

La nostra make up artist, Elena Pivetta, ci consiglia come truccare con un effetto naturale le pelle acneiche e con imperfezioni.

Come truccare una pelle acneica?

Per truccare una pelle acneica, conferendole un aspetto naturale, è importante scegliere i prodotti giusti, distendendoli al meglio per nascondere i segni dell’acne e rendere la pelle luminosa, come se non fosse problematica.

Per prima cosa, la detersione della pelle è necessaria prima di applicare il trucco. Una lozione micellare può aiutare a eliminare le impurità, i residui di trucco e lo smog che si depositano sulla pelle. La lozione è trasparente e non richiede l’utilizzo di altri prodotti per la detersione. Nello struccare, è importante essere gentili con la propria pelle che rimane sensibile e delicata. 

Come idratare una pelle con i brufoli?

Dopo aver deterso in profondità il volto, si deve applicare una crema idratante che agisca nutrendo la pelle, senza renderla più grassa. Canova propone la crema Salipil, una soluzione che agisce contro i brufoli e, nello stesso tempo, idrata e ha un effetto anti-aging. Un altro prodotto idratante per pelli impure e Triacneal di Avène o Cicalfate.

Quando si applica la crema è bene agire con un massaggio delicato e continuo, dall’alto verso il basso, per far penetrare bene il fluido applicato, sino al completo assorbimento. Si può eseguire anche un massaggio drenante sugli occhi, soprattutto se sono gonfi o tendenti alle borse.

Prima di passare al trucco, è bene lasciare la pelle qualche minuto “riposare”, per evitare che assorba male i prodotti cosmetici. Anche le labbra vanno idratate con un balsamo, come Cold Cream di Avène, che può essere utilizzato tutti i giorni. 

Primo step del trucco: la base

La base è il primo step del trucco. La tendenza generale è di utilizzare delle basi coprenti su tutto il viso. In realtà, per garantire un effetto naturale, è bene agire in maniera coprente soprattutto sulle zone acneiche e arrossate, utilizzando il fondotinta solo per uniformare il colorito.

Bionike ci propone la linea di fondotinta a formulazione mat specifica per attenuare l’effetto lucido, tipico delle pelli grasse. La base si può stendere con un pennello oppure con le mani, utilizzando l’intera superficie delle dita. In questo caso, non è necessario applicare il prodotto energicamente, poiché non si tratta di una crema da far assorbire ma di una base che deve rimanere sulla superficie della pelle.

I punti acneici saranno poi trattati singolarmente, senza appesantire la parte sana e luminosa del viso. Nella scelta del fondotinta è importante il colore che deve essere corrispondente al tono della pelle o al massimo di un tono più scuro, se si desidera un effetto abbronzato. Il fondotinta va poi sfumato con il pennello sotto il mento, per evitare che il colore del collo e delle braccia sia differente rispetto a quello del volto. 

Secondo step del trucco: correggere le imperfezioni

Per correggere le imperfezioni la Makeup Artist utilizza il correttore di Avène che va posto direttamente sul brufolo e poi stemperato con un pennellino.

Anche la cipria può essere impiegata per nascondere le imperfezioni e le zone lucide della pelle. Sotto il naso, intorno al mento, sulla fronte, l’eccesso di sebo rende lucida la pelle. La cipria compatta di Bionike per pelli sensibili e intolleranti va stesa solo sulle zone imperfette con il pennello, e non con le spugnette che si trovano solitamente nelle confezioni. Il pennello è utile perché deposita la giusta quantità di prodotto. La cipria può essere tamponata anche sui singoli brufoli e, se necessario, si può decidere di ripassare anche il correttore.

Terzo step del trucco: donare luminosità

Dopo aver coperto tutte le imperfezioni si può iniziare a dare intensità agli occhi, agli zigomi e alle labbra.

Prima di utilizzare il mascara, come quello di Avène, è bene usare il piegaciglia, uno strumento che consente di piegare le ciglia all’insù. Il piegaciglia va adagiato sulla palpebra e poi le ciglia vanno chiuse e picchiettate più volte per qualche istante. Dopo si può stendere il mascara partendo dalla base sino alle punte, e pettinandole bene. Anche le sopracciglia possono essere valorizzate con una piccola spazzola che le pettina, definendole al meglio.

Dopo aver applicato il mascara, si può passare al fard o alla terra, come quella proposta da Bionike della line Soleil, per dare all’incarnato un po’ di colore e di tridimensionalità. Nella zona dei brufoli, il fard va steso in modo molto delicato.

Ultimo gesto finale, consiste nel dare luminosità alle labbra con un lipgloss, come il lipgloss Cristal di Bionike

Quali sono i prodotti consigliati per il trucco delle pelli acneiche?

I prodotti consigliati per il trucco naturale delle pelli acneiche e con imperfezioni sono:      

        

Hai trovato questo video:

Ho ancora dubbi
  • Argomenti:
  • Acne
  • Trucco
  • Fard
  • Pelle acneiche
  • Mascara
  • Lozione micellare