Analisi del sangue

Contenuto di:

L'analisi del sangue è un esame di laboratorio che prevede che venga prelevato del sangue da una vena alla piega del gomito, sull’avambraccio o sul dorso della mano. L'analisi del sangue serve per controllare la regolare presenza delle sostanze presenti nell'organismo.

Cosa sono le analisi del sangue?

Analisi_del_sangue | Pazienti.it

Le analisi del sangue vengono effettuate per valutare la salute generale di una persona e per rilevare una vasta gamma di disturbi, tra cui anemia, infezioni e leucemia.

Un test completo del sangue misura diverse componenti e caratteristiche del sangue, tra cui:

  • i globuli rossi, che trasportano l’ossigeno
  • i globuli bianchi che combattono le infezioni
  • l’emoglobina, la proteina che trasporta l’ossigeno nei globuli rossi
  • ematocrito, la percentuale di globuli rossi che compongono il fluido o il plasma nel sangue
  • piastrine, che aiutano nella coagulazione del sangue

Gli aumenti o le diminuzioni anormali nei conteggi delle cellule rivelati in un esame del sangue possono indicare se si dispone di una condizione medica sottostante che richiede ulteriori valutazioni.

Il sangue è costituito da una parte liquida, chiamata plasma, e da una parte cellulare. Il plasma contiene numerose sostanze, come:

  • enzimi
  • minerali
  • lipidi
  • ormoni
  • zuccheri
  • vitamine
  • proteine

Perché vengono effettuate?

Le analisi del sangue sono una serie di test comuni che vengono effettuati per una serie di motivi:

  • per esaminare la salute generale. Il medico può raccomandare un esame del sangue completo come parte di un esame medico di routine per monitorare la salute generale e controllare una serie di disturbi, come l'anemia o la leucemia
  • per diagnosticare una condizione medica. Il medico può suggerire un esame completo se si verificano debolezza, stanchezza, febbre, infiammazioni, emorragie o sanguinamento. Un esame del sangue può aiutare a diagnosticare la causa di questi segni e sintomi. Se il medico sospetta che ci sia un'infezione, il test può aiutare a confermarne la diagnosi
  • per monitorare una condizione medica. Se è stato diagnosticato un disturbo del sangue che colpisce i conteggi delle cellule che lo compongono, il medico può utilizzare un’analisi per controllare la condizione
  • per monitorare un trattamento medico. Un esame del sangue completo può essere utilizzato per monitorare la salute se si stanno assumendo farmaci che possono influenzare i conteggi delle cellule del sangue

Come ci si prepara alle analisi del sangue?

Se il campione di sangue viene sottoposto a test solo per un esame del sangue completo, si può mangiare e bere normalmente prima della prova. Se il campione di sangue verrà utilizzato per ulteriori test, potrebbe essere necessario digiunare per un certo tempo prima della prova. Il medico fornirà istruzioni specifiche.

Come avviene il prelievo?

L'esame del sangue si effettua prelevando una quantità, solitamente limitata, di sangue.

Per effettuare le analisi del sangue, un infermiere prenderà un campione di sangue inserendo un ago in una vena del braccio. Il campione di sangue viene inviato ad un laboratorio per l'analisi. È possibile tornare immediatamente alle proprie attività abituali.

Quanto sangue viene prelevato durante un'analisi?

La quantità di sangue estratto durante le analisi del sangue dipende dal numero di test che si devono eseguire, ma in ogni caso si tratta sempre di una quantità molto piccola.

Ogni quanto tempo andrebbe eseguita l'analisi del sangue?

L'analisi del sangue dovrebbero essere eseguite almeno due volte all'anno, meglio se trimestralmente. Non bisogna eseguire gli esami il giorno dopo uno sforzo fisico prolungato, come un allenamento, perché molti valori potrebbero risultare falsati.

Come si leggono i risultati?

I seguenti sono i risultati normali delle analisi del sangue per gli adulti:

  • numero di globuli rossi: maschio: 4.32-5.72 trilioni di cellule/L; femmina: 3,90-5,03 miliardi di cellule/L
  • emoglobina: maschio: 13,5-17,5 grammi/dL; femmina: 12,0-15,5 grammi/dl
  • ematocrito: maschio: 38,8-50,0%; femmina: 34,9-44,5%
  • conteggio dei globuli bianchi: 3,5-10,5 miliardi di cellule/L
  • conteggio delle piastrine: 150-450 miliardi/l

Le analisi del sangue solitamente non sono considerate un test diagnostico definitivo. A seconda del motivo per cui il medico ha raccomandato questi esami, i risultati al di fuori della gamma normale potrebbero richiedere un follow-up. Il medico può avere bisogno di esaminare i risultati insieme a quelli di altri esami del sangue o potrebbero essere necessari ulteriori test.

In alcuni casi, se i risultati sono significativamente al di sopra o al di sotto delle gamme normali, il medico può far riferimento ad un medico specializzato in disturbi del sangue (ematologo).

Che cosa possono indicare i risultati?

I risultati nelle seguenti aree, superiori o inferiori alle gamme normali, di un esame del sangue completo possono indicare un problema:

  • Conteggio dei globuli rossi, emoglobina e ematocrito. I risultati sono correlati perché ognuno misura gli aspetti caratterizzanti i globuli rossi. Se i valori di questi 3 elementi sono inferiori al normale, potrebbe esserci un caso di anemia. L'anemia causa stanchezza e debolezza. Ha molte cause, tra cui bassi livelli di alcune vitamine o ferro, perdita di sangue o un’altra condizione sottostante. Un conteggio dei globuli rossi superiore al normale (eritrocitosi) o livelli elevati di emoglobina o ematocrito, potrebbe indicare una condizione medica sottostante, come malattie cardiache.
  • Conteggio dei globuli bianchi. Un basso numero di globuli bianchi (leucopenia) può essere causato da una condizione medica, come un disturbo autoimmune che distrugge i globuli bianchi, problemi al midollo osseo o cancro. Anche alcuni farmaci possono causare la diminuzione dei globuli bianchi. Se il numero di globuli bianchi è superiore al normale, potrebbe esserci in atto un'infezione o un'infiammazione. Oppure, potrebbe indicare che c’è un disturbo del sistema immunitario o una malattia del midollo osseo. Un elevato numero di globuli bianchi può anche essere una reazione ad un farmaco.
  • Conteggio delle piastrine. Il numero di piastrine inferiore al normale (trombocitopenia) o superiore al normale (trombocitosi) è spesso un segno di una condizione medica sottostante o può essere un effetto collaterale dell’assunzione di alcuni farmaci.

Argomenti: analisi del sangue piastrine globuli bianchi volume dei globuli rossi anisocitosi
Piastrine_alte | Pazienti.it
Piastrine alte

Si parla di piastrine alte quando il loro valore nel sangue supera le 450mila unità per millimetro cubo di sangue. Ci si può riferire alle piastrine alte anche con i...

Albumina | Pazienti.it
Albumina

L'albumina è una proteina prodotta dal fegato e contenuta anche nel latte e nell'albume dell'uovo.

Missing | Pazienti.it
Azotemia

L’azotemia misura la quantità di scorie azotate derivanti dal metabolismo delle proteine; più specificatamente esprime la concentrazione di azoto non proteico nel nostro sangue.

Missing | Pazienti.it
Basofili

I basofili sono una classe di globuli bianche (detti anche leucociti) presenti nel sangue. I globuli bianchi aiutano a proteggere il corpo contro le malattie, contrastando le infezioni. I basofili...

Colesterolo_totale | Pazienti.it
Colesterolo totale

Il colesterolo è una sostanza grassa indispensabile per l'organismo poiché interviene in alcuni importanti processi come la secrezione della bile, lo sviluppo delle reti neuroniche e l’assorbimento della vitamina D....

Elettroforesi | Pazienti.it
Elettroforesi

L'elettroforesi è un esame eseguito per individuare proteine quali albumina, alfa 1 globuline, alfa 2 globuline, beta globuline, gamma globuline.

Missing | Pazienti.it
Ematocrito

L'ematocrito è il rapporto percentuale tra globuli rossi e il volume totale di sangue. Un incremento dei valori dell’ematocrito indica un aumento della densità del sangue.

Lab | Pazienti.it
Esame ferritina

L'esame della ferritina è un test che si effettuata per verificare la quantità di ferritina presente nel sangue.

Globuli_bianchi | Pazienti.it
Globuli bianchi

I globuli bianchi sono cellule coinvolte nella risposta immunitaria, grazie alle quali il corpo umano si difende dagli attacchi di microorganismi ostili.

Globuli_bianchi | Pazienti.it
Leucociti (o globuli bianchi)

I leucociti, detti anche globuli bianchi, sono cellule coinvolte nella risposta immunitaria, grazie alle quali il corpo umano si difende dagli attacchi di virus, batteri, miceti, parassiti e corpi estranei...