Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Anasarca

Anasarca

Anasarca
Curatore scientifico
Dr. Virgilio De Bono
Specialità del contenuto
Dermatologia Medicina generale

Cosa è l'anasarca?

Per anasarca si intende un gonfiore diffuso sotto la cute dovuto alla presenza di una grande quantità di liquido interstiziale. Si tratta di un edema che comporta spossatezza, affanno e aumento di peso, ed è associato a versamenti nelle zone della pleura, peritoneo e pericardio.

Per anasarca feto-placentare si intende, invece, una particolare complicanza dovuta all’incompatibilità tra il gruppo sanguigno del feto e della madre, che colpisce il feto durante lo sviluppo e ne provoca spesso la morte anche prima della nascita.

Quali sono i sintomi dell’anasarca?

I sintomi possono essere ritrovati soprattutto in:

Come si cura l’anasarca?

Fondamentale, per ridurre l’edema è necessario procedere con la cura della malattia primaria che lo causa. Per favorire il riassorbimento dell’edema è consigliato l’utilizzo di diuretici e una dieta prevalentemente asciutta. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Nausea
La nausea indica una sensazione di malessere a livello dello stomaco, può essere acuta, di breve durata o prolungata. Spesso anticipa l'e...
Cheratosi seborroica
Le cheratosi seborroiche sono lesioni pigmentate benigne, la cui causa è sconosciuta.
Necrosi
La necrosi rappresenta un tipo di danno cellulare irreversibile accompagnato da un processo infiammatorio oppure può rappresentare il cul...