Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Anasarca

Anasarca

Anasarca
Curatore scientifico
Dr. Virgilio De Bono
Specialità del contenuto
Dermatologia Medicina generale

Cosa è l'anasarca?

Per anasarca si intende un gonfiore diffuso sotto la cute dovuto alla presenza di una grande quantità di liquido interstiziale. Si tratta di un edema che comporta spossatezza, affanno e aumento di peso, ed è associato a versamenti nelle zone della pleura, peritoneo e pericardio.

Per anasarca feto-placentare si intende, invece, una particolare complicanza dovuta all’incompatibilità tra il gruppo sanguigno del feto e della madre, che colpisce il feto durante lo sviluppo e ne provoca spesso la morte anche prima della nascita.

Quali sono i sintomi dell’anasarca?

I sintomi possono essere ritrovati soprattutto in:

Come si cura l’anasarca?

Fondamentale, per ridurre l’edema è necessario procedere con la cura della malattia primaria che lo causa. Per favorire il riassorbimento dell’edema è consigliato l’utilizzo di diuretici e una dieta prevalentemente asciutta. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Febbre
Con il termine febbre si indica una temperatura corporea superiore a 38°C. La febbre si verifica quando le difese immunitarie combattono ...
Singhiozzo
Il singhiozzo è un fenomeno normale ed innocuo, anche se talvolta può risultare fastidioso. In casi molto rari, esso può celare una condi...
Alopecia
L'alopecia è la perdita dei capelli. Ci sono molti tipi di alopecia, ciascuno con una causa diversa.