Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Traumi
  4. Trauma Testicolare

Trauma testicolare

Trauma testicolare
Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Dovinola
Specialità del contenuto
Andrologia

Che cos’è

Le lesioni testicolari possono essere suddivise in tre grandi categorie a seconda del tipo di lesione: 
  • trauma contusivo
  • trauma penetrante
  • trauma avulsivo 
Tali lesioni sono più frequenti nei maschi di età compresa tra i 15 e i 40 anni.

Tipi di trauma

Il trauma contusivo si riferisce a danni subiti da oggetti lanciati con una forza significativa sullo scroto e testicoli. Di solito si verifica con vari tipi di attività sportiva come ad esempio il baseball.

Il trauma penetrante invece si riferisce ai danni subiti da oggetti appuntiti o proiettili ad alta velocità. Rientrano in questa categoria le ferite da arma da fuoco e da taglio.

Il trauma avulsivo è meno comune. In questo caso la pelle dello scroto è tirata in fuori o avviene quando un testicolo è intrappolato tra due oggetti.

Cause di trauma testicolare

La causa più comune di un trauma testicolare è l’infortunio sportivo.

La seconda causa più comune di un trauma testicolare è un calcio all'inguine. Altri casi meno comuni includono incidenti automobilistici, cadute e lesioni da cavallo.

La causa più comune di lesioni testicolari penetranti è un colpo di pistola alla zona genitale. Altre cause includono coltellate, automutilazione, morsi di animali (di solito cane) e evirazione.

Cure

La terapia chirurgica non è necessaria nei casi di trauma minore in cui i testicoli sono inequivocabilmente risparmiati e lo scroto non ha subito violenza. Il trattamento usuale in questi casi è composto da sostegno scrotale, farmaci anti-infiammatori non steroidei, impacchi di ghiaccio e riposo a letto per 24-48 ore.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Frattura del pene
Una frattura del pene è la rottura di uno o di entrambi i rivestimenti fibrosi che avvolgono i corpi cavernosi del pene.