Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. #5azioni per non sbagliare quando si parla di diabete

#5azioni per non sbagliare quando si parla di diabete

Ultimo aggiornamento – 14 aprile, 2020

#5azioni sanofi: la social academy sul diabete
Indice

Raccontare le propria storia, a volte, può essere davvero determinante. Soprattutto quando si ha a che fare con storie di eroi che ogni giorno combattono la propria battaglia personale, magari contro una malattia che, agli occhi di tutti, appare invalidante.

È questo il caso di Claudio Pelizzeni che, nel 2014, a soli 33 anni, ha lasciato il lavoro in banca per completare il giro del mondo, senza mai prendere l’aereo. La sua storia merita di essere raccontata, perché è il suo compagno di viaggio a essere particolarmente speciale: il diabete.

Claudio ha deciso così di documentare la sua esperienza attraverso il video blog Trip Therapy, nella certezza che fare rete attraverso il digitale può essere la chiave di volta per coloro che, quotidianamente, affrontano la propria battaglia personale.

Il diabete è “digitale”

Il diabete è ai primi posti tra i temi di salute più cliccati sul web in Italia. È il Diabetes Web Report 2017 a informarci, uno studio che si propone come strumento di monitoraggio che il Health Web Observatory ha implementato per osservare, analizzare e studiare i comportamenti degli utenti in rete quando si tratta di salute.

Insomma, se si parla di diabete, non possiamo dimenticare che gli utenti consultano siti, creano contenuti, interagiscono, si scambiano opinioni e condividono esperienze. La ricerca rivela un interesse maggiore per i contenuti pubblicati da altre persone con diabete piuttosto che dai siti istituzionali. E ciò che è più rilevante notare è che le persone navigano su internet e utilizzano i social network per trovare informazioni che avvalorano le loro convinzioni.

Attenzione, però, alle fake news e a cosa si condivide sui social.

#5azioni, come utilizzare il web per condividere esperienze e informazioni

Ecco dunque che arriva la prima Social Academy di tema salute. Per consigliare come condividere esperienze e informazioni utilizzando la rete e i social media, Sanofi ha deciso di creare #5azioni, un progetto sviluppato su Facebook e Twitter con il supporto di esperti del settore.

Dunque, martedì 15 maggio, alle ore 19, sarà presentato l’ambizioso progetto. Dove? Dalla comunità di San Patrignano ma, ovviamente, in diretta web sulla fanpage Sanofi Italia e sulla fanpage #5azioni durante l’incontro #MeetSanofi “Gli eroi del quotidiano”.

Moderati da Giampaolo Colletti, interverranno:

  • Piero Prenna e Laura Rossi (Comunità di San Patrignano)
  • Paolo Iabichino (Ogilvy, autore di “Scripta volant” per Codice Edizioni)
  • Barbara Sgarzi (Sissa, autrice di “Social media journalism” per Apogeo)
  • Enzo Bonora (Diabetologia Università di Verona)
  • Paolo Di Bartolo (Rete Clinica Diabetologica AUSL Romagna)
  • Daniela D’Onofrio (Portale Diabete)
  • Rita Lidia Stara (Federazione Diabete Emilia Romagna).

Noi siamo già connessi. E voi?

*Contenuto di informazione pubblicitaria.

Mostra commenti
Le cause della creatinina alta: colpa dei reni o della tiroide?
Le cause della creatinina alta: colpa dei reni o della tiroide?
Pressione alta nei bambini: cosa fare?
Pressione alta nei bambini: cosa fare?
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
10 regole d’oro per chi ama stare in movimento
10 regole d’oro per chi ama stare in movimento
Sindrome del Burnout: gli effetti negativi dello stress per i caregiver
Sindrome del Burnout: gli effetti negativi dello stress per i caregiver
Perché il naso cola quando si è ammalati?
Perché il naso cola quando si è ammalati?
I dolcificanti artificiali aumentano l’appetito
I dolcificanti artificiali aumentano l’appetito