Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Barba Batteri

Sulla barba potrebbero esserci più batteri che su un water

Alessandra Lucivero | Editorial Manager a Pazienti.it

Ultimo aggiornamento – 08 Maggio, 2015

Sulla barba potrebbero esserci più batteri che su un water

Vi piacciono gli uomini con la barba? Quelli che seguono le tendenze del momento e che acquistano fascino con lo spuntare di quei peletti incolti?

Stiamo per darvi una ragione per cambiare idea. Pare, infatti, che dietro la barba si nascondano così tanti batteri che il sedile del water, a confronto, non è poi così sporco. A dichiarare il fatto, sollevando non poche perplessità da parte dei giovani barbuti, è un team di ricercatori americani di Albuquerque che ha dimostrato come centinaia di microrganismi si annidino tra i peli della barba.

Lo studio

L’indagine, condotta dai microbiologi di Quest Diagnostics, non è però così convincente. Sono state mostrate, infatti, delle lacune nell’analisi scientifica, sebbene i primi risultati abbiano risvegliato il desiderio di fare chiarezza sulla questione e, se necessario, arrendersi alla lametta.

Lo studio, guidato da John Golobic, ha raccolto diversi campioni per mezzo di un tampone, coinvolgendo uomini con barba, scelti a caso. Una volta in laboratorio, al microscopio le colture microbiologiche fiorite su piastra hanno dimostrato che tra i pizzetti si annidano numerosi tipi di batteri, compresi quelli che si trovano nelle feci.

E adesso?

Fermi tutti. Non è il caso di correre subito dal barbiere. La consapevolezza che milioni di batteri vivano sulla nostra pelle non è nuova e l’organismo di ciascuno di noi sembra reagire piuttosto bene a queste presenze. Di certo, starà agli uomini scegliere cosa fare. Importante è comunque mantenere una maggiore igiene del volto, se si ha la barba, evitando magari di toccarla spesso con le mani.

Bisogna vedere ora come reagiranno le donne. Più che i batteri, sono le loro reazioni a far paura.

Mostra commenti
Nuovi dispositivi 3d per curare gravi malattie respiratorie
Nuovi dispositivi 3d per curare gravi malattie respiratorie
Tutti i sintomi spia di un tumore (che non dovremmo mai sottovalutare)
Tutti i sintomi spia di un tumore (che non dovremmo mai sottovalutare)
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Parodontite: un campanello di allarme per l’artrite reumatoide
Parodontite: un campanello di allarme per l’artrite reumatoide
Dentifricio sui brufoli: ma funziona davvero?
Dentifricio sui brufoli: ma funziona davvero?
Isteroscopia diagnostica: un esame utile per tutte le donne
Isteroscopia diagnostica: un esame utile per tutte le donne