Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Cambiare Il Colore Degli Occhi

Come cambiare il colore degli occhi

Paolo Pate | Blogger

Ultimo aggiornamento – 30 Marzo, 2015

Come cambiare il colore degli occhi

Nel film del 1930 “Il mago di Oz”, Dorothy chiede ai cittadini di Oz di cambiarle il colore degli occhi per abbinarli al suo abito e loro acconsentono con gioia. Naturalmente, gli occhi non sono come i capelli e, dopo 75 anni, non è ancora possibile mutarne il colore secondo i propri gusti.

Una nuova scoperta potrebbe però cambiare questo scenario: con un laser sarebbe infatti possibile intervenire sul colore del proprio iride.

Siamo solo agli inizi…

La tecnica è stata introdotta in California dallo Stroma Medical ed è attualmente disponibile in diversi Paesi, anche se negli Stati Uniti deve ancora ricevere l’approvazione ufficiale. Finora 37 pazienti in Messico e Costa Rica si sono sottoposti alla procedura che ha definitivamente trasformato il colore dei loro occhi da marrone a blu.

Se anche voi avete voglia di mostrare scintillanti occhi azzurri è meglio però che iniziate a risparmiare, visto che l’operazione costa circa 5.000 dollari. Quelli che non vogliono spendere tutti questi soldi probabilmente potrebbero essere ugualmente felici con delle lenti a contatto colorate.

Come mai abbiamo occhi di colori diversi?

L’intervento in questione non comporta l’aggiunta di alcun colorante agli occhi, perché il colore blu dell’iride non è dato da pigmenti di questa tonalità, bensì dalla diffusione della luce. Quando la luce multicolore colpisce gli occhi, le lunghezze d’onda dei colori si riflettono indietro e vengono raccolte dai nostri occhi, formando così i diversi colori.

La differenza con chi ha occhi marroni è che lo strato davanti all’iride, chiamato stroma, contiene un’abbondante quantità di melanina, il pigmento che conferisce il colore anche alla pelle e ai capelli. La maggior parte della luce che colpisce l’occhio viene assorbita, mentre la piccola quantità riflessa conferisce la colorazione marrone. Ecco che allora, per passare dal marrone al blu, tutto quello che bisogna fare è rimuovere la melanina presente nell’iride.

Il presidente dello Stroma Medical, il dottor Gregg Homer, ha spiegato alla CNN come funziona: “Il principio fondamentale è che sotto ogni occhio marrone c’è un occhio blu. L’unica differenza tra un occhio marrone e un occhio blu è questo strato molto sottile di pigmento presente sulla superficie. Se si rimuove questo pigmento, la luce può entrare nello stroma (piccole fibre che assomigliano ai raggi di una bicicletta) e quando la luce si disperde, riflette indietro solo le lunghezze d’onda più corte, cioè il blu presente alla fine dello spettro”.

L’operazione laser

Secondo Homer, la procedura laser dura soltanto 20 secondi, ma i risultati non sono evidenti prima di qualche settimana, perché ci vuole tempo affinché il corpo rimuova lo strato di pigmento morto. Molti Stati (tra cui gli USA) non hanno ancora dato il permesso ufficiale per l’avvio della procedura, in attesa che gli studi clinici raggiungano il pieno completamento.

Accurati esami preliminari, tuttavia, sembrano confermare la totale sicurezza di questa operazione. Alcuni esperti hanno però mostrato perplessità proprio riguardo alla sicurezza dell’intervento, perché la rimozione del pigmento potrebbe causare un blocco nei canali di drenaggio, aumentando così la pressione oculare, con il rischio concreto di causare anche un glaucoma.

Il dottor Homer non sembra però essere d’accordo con questa interpretazione perché, a suo parere, i detriti derivanti dall’operazione sarebbero troppo piccoli per causare problemi di questo tipo. Anche se l’intervento è abbastanza costoso, è facile prevedere in futuro una forte richiesta.

Oggi solo il 17% della popolazione mondiale ha gli occhi azzurri e sono sempre meno comuni. E tu, sei tra quelli che li vorrebbe?

Mostra commenti
Il caffè fa bene alla salute: mito o realtà?
Il caffè fa bene alla salute: mito o realtà?
Tumore ovarico e rimozione delle ovaie: quando è davvero necessario
Tumore ovarico e rimozione delle ovaie: quando è davvero necessario
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Parodontite: un campanello di allarme per l’artrite reumatoide
Parodontite: un campanello di allarme per l’artrite reumatoide
Hanno inventato un collirio per vedere al buio
Hanno inventato un collirio per vedere al buio
Rosacea in estate: come comportarsi?
Rosacea in estate: come comportarsi?