Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Noi ci siamo FATTI VEDERE DA UNO BRAVO. E voi?

Noi ci siamo FATTI VEDERE DA UNO BRAVO. E voi?

Ultimo aggiornamento – 14 aprile, 2020

#FATTIVEDEREDAUNOBRAVO: la campagna pubblicitaria di Pazienti.it per il videoconsulto
Indice

FATTI VEDERE DA UNO BRAVO. È questo il claim della nuova campagna pubblicitaria di Pazienti.it, il portale dedicato alla salute dove le persone possono contattare specialisti, acquistare trattamenti o esami e trovare riposte alla proprie domande, che prenderà vita on e off line a partire da oggi, animando i circuiti ATM di Milano e coinvolgendo il popolo della rete attraverso un’attività mirata di video advertising, una nuova rubrica sui canali social e una campagna di influencer marketing.

Il layout della campagna – semplice, accattivante e immediato – e il tono ironico del claim “Fatti vedere da uno bravo!”, invita tutti a prendersi cura della propria salute, affidandosi esclusivamente al parere e alla guida degli esperti che, proprio attraverso i canali di Pazienti.it, trovano spazio e voce.

Per Pazienti.it le persone sono da sempre le protagoniste e la loro centralità si riflette anche nella campagna pubblicitaria dinamica che le vede coinvolte in un gioco divertente di immagini: sagome tratteggiate potranno essere occupate da chi lo desidera per scattare un selfie in corrispondenza delle vignette, e condividerlo con l’hashtag #FATTIVEDEREDAUNOBRAVO.

#FATTIVEDEREDAUNOBRAVO: al via la campagna pubblicitaria di Pazienti.it

Tutti i canali social di Pazienti.it (Facebook, Twitter, Linkedin e Instagram) sono pronti ad essere invasi dall’hashtag della campagna, dove verranno raccolti tutti i vostri scatti, insieme alle vostre storie. Nel grande spazio virtuale del web 2.0, infatti, verranno condivisi contenuti, video e fotografie per incentivare sempre di più il legame medico-pazienti, in una ottica di diffusione di una cultura di prevenzione. E non solo: sono in programma degli appuntamenti live con gli specialisti per promuovere delle giornate di prevenzione sulla pagina Facebook.

L’ambizioso obiettivo della campagna pubblicitaria, che sarà sviluppata anche attraverso mirate attività di coinvolgimento con selezionati influencer della rete, è quello di far conoscere tutti i servizi del portale, tra cui l’innovativo servizio di videoconsulto con gli specialisti di Pazienti.it.

Il servizio di videoconsulto, che non sostituisce una visita vera e propria, ma serve a dare dei semplici e validi consigli, permette l’incontro e il confronto virtuale tra il medico e le persone ed è accessibile da desktop e, in qualunque momento e luogo, da mobile.

Lo specialista potrà, così, dare una preziosa opinione e avere un colloquio conoscitivo prima della visita vera e propria e, successivamente, seguire più facilmente e con maggiore assiduità i pazienti nel tempo. Quest’ultimi avranno uno strumento in più per “farsi vedere da uno bravo!”, senza dover rimandare per mancanza di tempo.

In occasione dell’avvio della campagna pubblicitaria, fuori dalle stazioni della metropolitana di Milano saranno distribuiti gadget gratuiti con un coupon “FATTIVEDEREDAUNOBRAVO”, per dare a tutti la possibilità di prenotare una prova gratuita del servizio.

#FATTIVEDEREDAUNOBRAVO: la campagna pubblicitaria di Pazienti.it per il videoconsulto

Mostra commenti
Come e perché smettere di grattarsi le croste
Come e perché smettere di grattarsi le croste
Non credete a chi vi dice che il caffè fa male: ecco uno scudo anti-ictus
Non credete a chi vi dice che il caffè fa male: ecco uno scudo anti-ictus
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
5 cause di dolore all’anca (nelle donne)
5 cause di dolore all’anca (nelle donne)
Ipogonadismo maschile: cause, sintomi e trattamento
Ipogonadismo maschile: cause, sintomi e trattamento
Via libera alla selezione degli embrioni sani per la fecondazione assistita
Via libera alla selezione degli embrioni sani per la fecondazione assistita
Memoria e attività fisica
Memoria e attività fisica