Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Crisi Epilettiche

Perché durante le crisi epilettiche l'orecchio diventa rosso?

Mio figlio soffre di epilessia farmacorsistente. Da molto tempo ho notato che, prima di crisi epilettiche intense, l'orecchio sinistro diventa in un punto molto caldo e rosso, poi passato questo periodo l'orecchio ritorna normale con la ferita che si è chiusa e una crosticina che si stacca. Da chi dovrei rivolgermi per un consulto?

Visto quello che mi dici, il mio consiglio è che tu ti rivolga da un buon neurologo.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Ferdinando Sartucci
Dr. Ferdinando Sartucci
Pisa - Non disponibile
Risposte simili
Idrocefalo nel bambino: che cosa significa?
L'idrocefalo è determinato da un accumulo patologico di liquido cefalorachidiano o liquor nelle cavità cerebrali denominate ventricoli. Ciascun individuo produce normalmente tale...
Sclerosi multipla: cos'è la CCSVI?
La CCSVI di cui mi parli è l’acronimo di Insufficienza Venosa Cronica Cerebro-Spinale.La CCSVI è una patologia vascolare caratterizzata da stenosi venose di varia...
Diagnosi di sclerosi multipla: come si esegue?
In genere, se i disturbi neurologici sono di una certa importanza, si va dal medico curante o in alcuni casi, se l’esordio è stato acuto,...
Altre risposte di questo specialista
Neuropatia periferica: come si cura?
Buongiorno. La neuropatia da chemioterapia è un evento abbastanza frequente. Va tipizzata con elettroneurografia ed eco tronchi nervosi e quindi concordato un trattamento in base...
Ischemia: meglio la risonanza magnetica o l'angiografia?
Buongiorno. Nessuna indagine cura e rende tranquilli. Conviene farsi seguire da un neurologo e decidere cosa fare di volta in volta. Non esiste una regola universale;...
Gliosi: cosa è?
Buongiorno. La gliosi è un addensamento cicatriziale/riparativo delle cellule gliali. Un saluto.
Addormentamento delle mani: che fare?
Buongiorno. Prima farei una diagnosi e quindi una terapia. Eseguirei comunque un buon esame elettroneuromiografico. Un saluto.
Encefalopatia ipossica: che significa?
Buongiorno. Significa una encefalopatia secondaria a mancato/ridotto afflusso di ossigeno all'encefalo. Un saluto.
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Neuropatia periferica: come si cura?
Buongiorno. La neuropatia da chemioterapia è un evento abbastanza frequente. Va tipizzata con elettroneurografia ed eco tronchi nervosi e quindi concordato un trattamento in base...
Ischemia: meglio la risonanza magnetica o l'angiografia?
Buongiorno. Nessuna indagine cura e rende tranquilli. Conviene farsi seguire da un neurologo e decidere cosa fare di volta in volta. Non esiste una regola universale;...
Gliosi: cosa è?
Buongiorno. La gliosi è un addensamento cicatriziale/riparativo delle cellule gliali. Un saluto.
Addormentamento delle mani: che fare?
Buongiorno. Prima farei una diagnosi e quindi una terapia. Eseguirei comunque un buon esame elettroneuromiografico. Un saluto.
Encefalopatia ipossica: che significa?
Buongiorno. Significa una encefalopatia secondaria a mancato/ridotto afflusso di ossigeno all'encefalo. Un saluto.
Vedi tutte