Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Cura Omeopatica Pressione Alta

L'aumento della pressione può essere causato da una cura omeopatica?

Buongiorno, sto seguendo una cura omeopatica (prescrittami comunque da un 'omeopata) di calcarea phoshorica (2 granuli la sera) da circa 2 mesi, però la mia pressione arteriosa si è alzata. Assumevo Losartan da 50 mg al mattino, poi il mio medico di base me l'ha aumenta a 2 cp da 50 una al mattino e una alla sera. Non scende, stamattina sono ritornata dal medico e mi ha prescritto 1 compressa di Olmesartan da 20 mg e devo ancora iniziare con quest'ultima. Dato che il mio medico di base non sa che ho intrapreso la cura omeopatica, non gliel'ho detto, potrebbe essere che sia questa la causa del mio aumento pressorio? Prendo inoltre 1 cp di carbonato di calcio al giorno per prevenire l'osteoporosi. Gradirei un vostro parere. Grazie e cordiali saluti.

Non indichi il dosaggio di Cal. phos.: DH, 5 ch, 30 ch, 200 ch? Immagino che la compressa di calcio sia di 500 mg o di un grammo e non indichi le altre patologie di cui sei affetto (osteoporosi), nè il tempismo di queste variazioni, nè se almeno l'omeopata è al corrente di tutta la terapia che assumi a casa.

La sola risposta che si può dare con queste lacune è che a basse diluizioni di Cal. phos. vale quanto pochi milligrammi di calcio e fosforo in più, e non potrebbe influenzare la pressione più del grammo di calcio che tu assumi in compressa. Ad alte potenze, non ha nessun effetto riportato sulla pressione sanguigna.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Andrea Martinez
Dr. Andrea Martinez
Roma - Via Flaminia vecchia,758
Risposte simili
Cocculus e mal di montagna: è indicato?
Il mal di montagna comporta diversi sintomi, fra cui la nausea e le vertigini. Senz'altro il cocculus può essere d'aiuto. ...
Gocce omeopatiche per perdere peso: funzionano?
La perdita di peso non dipende dalle pillole, che sono solo un valido ausilio ad una dieta equilibrata. Rivolgiti ad uno specialista...
Insonnia: cosa fare?
Buonasera, la situazione che presenti rivela la presenza di una sintomatologia che pare ben strutturata (visti i 2 anni). Poichè riconosci un periodo abbastanza preciso...
Altre risposte di questo specialista
Hepatine 35 k: contrasta con il burro cacao al burro di karitè?
Cara signora, non è assolutamente il caso di avere dubbi. Il burro di Karitè non potrebbe incidere su alcuna terapia omeopatica. ...
Thuja occidentalis: qual è la posologia corretta per trattare un polipo alla colecisti?
Come si può indicare la posologia e la durata di una terapia senza visitare il paziente? Per quanto dobbiamo sospettare che la tua condizione sia...
Otite: l'omeopatia la cura definitivamente?
Questo drammatico episodio purtroppo ci ricorda come il medico debba avere una preparazione generale da cui non deve mai prescindere, qualsiasi sia la propria specialità....
Arnica montana 5 ch: si può prendere continuamente?
Cara/o paziente,l'Arnica è indicata per diverse condizioni nell'ambito della traumatologia, per cui, anche in automedicazione, va sospesa dopo un congruo periodo di terapia per rivalutare...
Cortisone e prodotti omeopatici: possono avere delle controindicazioni?
Cara Signora, l'indicazione di Ignatia amara per una crisi di pianto, che ti hanno dato in farmacia, è adeguata e non può far male, insieme...
Vedi tutte