Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Integratori Sindrome Di Gilbert

Si possono prendere integratori con la sindrome di Gilbert?

Buona sera, pratico body building da qualche mese a livello amatoriale, vorrei prendere degli integratori solo nei giorni di allenamento (5 giorni a sett), nello specifico proteine in polvere 30gr dopo la seduta di allenamento. Il mio dubbio è che ho la sindrome di Gilbert; vorrei sapere se l'uso di questi integratori sarà nocivo per la mia salute. Non vorrei sbagliarmi ma un soggetto con la Sindrome di Gilbert è più soggetto a produrre calcoli renali, quindi prendendo questi integratori il rischio di produrre calcoli renali o sforzare il fegato per la digestione sarà maggiore? Il rimedio può essere bere molta acqua per evitare la formazione dei calcoli? Queste sono le mie analisi: azotemia 35 mg/dl 10-50, glicemia 74 mg/dl 70-110, gamma-gt 17 U/l 10-48, lipasi 18.64 U/l < 38 U/l, bilirubinemia frazionata, bilirubinemia totale 2,68 mg/dl 0,2- 1,0, bilirubinemia diretta 0,56 mg/dl 0,05-0,30, bilirubinemia indiretta 2,12 mg/dl 0,15/0,70, transaminasi got/ast 20 U/l fino a 37, transaminasi gpt/alt 22 U/l fino a 40, fosfatasi alcalina 261 U/l 80-270. grazie per la risposta

Gentile paziente, per la sindrome di Gilbert non vi sono controindicazioni a prendere integratori; ovviamente la stanchezza e lo stress che l'esercizio prolungato e pesante possono procurare, determinano un aumento della bilirubina. Non vi è rischio di calcoli renali per il Gilbert ma occorre bere molto per non disidratarsi. Cordiali saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Roberto Boccadoro
Dr. Roberto Boccadoro
(0)
Rimini - Via Claudio Treves 6
Altre risposte di questo specialista
Combisartan: si può prendere con insufficienza renale?
Sì, è una ottima associazione, ma solo se l'insufficienza renale è veramente "lieve", cioè se hai un filtrato glomerulare maggiore di 30 ml/min....
Vedi tutte

Risposte simili

Fegato steatosico: cosa significa?
Nel tuo caso il fegato è grasso. Normalmente riflette il volume o la figura corporea del paziente: cioè se sei un paziente obeso, lo è...
HBV DNA 4791: cosa significa?
I valori riscontrati dalle tue analisi mostrano la presenza di una infezione da epatite B, non ancora combattuta in modo adeguato dal corpo. Il tuo...
Amilasemia a 199 in un uomo di 88 anni: cosa significa?
L'alfa amilasi è un enzima che idrolizza alcuni legami dell'amido e del glicogeno dando origine a poli e oligosaccaridi e successivamente a prodotti finali...