Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Palpebra Paralizzata

Come si può trattare una palpebra paralizzata a causa del forcipe usato alla nascita?

Buongiorno, sono una donna di 55 anni e convivo sin dalla nascita con un problema all'occhio destro. Durante il parto, sono stata afferrata con il forcipe, il quale mi ha causato una paralisi della palpebra con conseguente occhio che non si muove in tutte le direzioni e palpebra scesa. A 20 anni, fui operata, ma con scarsi risultati. Nel corso degli anni, presa da impegni familiari, non ho avuto tempo per me. Ora che ho tempo da dedicarmi, le chiedo se sono ancora in tempo per sottopormi ad un intervento o è troppo tardi. Grazie.

Buonasera cara signora,
non è troppo tardi e addirittura puoi chiedere la convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale.
È una ptosi palpebrale che, in mancanza di muscoli funzionanti, si corregge con l’ancoraggio al muscolo frontale mediante una fettuccia di fascia alta dalla coscia.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Alessandro Ferrario
Dr. Alessandro Ferrario
(0)
Milano
Altre risposte di questo specialista
Cicatrici sulle braccia: come eliminarle?
Buonasera gentile signora,un vecchio adagio recita pelle tagliata, pelle segnata. Il concetto è ancora valido, ma qualcosa si può fare. Se i segni sono visibili e...
Frenulectomia in un neonato: a chi rivolgersi?
Buonasera gentile signora, per il tuo piccolo, sia per la diagnosi sia per la decisione terapeutica e per la sua esecuzione, mi affiderei ad un centro...
Linea del gluteo storta: come sistemarla?
Gentile signora,credo che i due problemi, la linea glutea storta ed il lipoma, abbiano la stessa origine, cioè il trauma contro il bracciolo all’età...
Diastasi degli addominali: si può procedere chirurgicamente?
Buongiorno gentile paziente,io mi occupo di addominoplastiche e pertanto non mi occupo del tuo caso in particolare, ma in rete si trovano i reparti...
Mastoplastica additiva: perchè si è gonfiato un seno?
Buonasera gentile signora,la cosa migliore è rivolgersi di nuovo all'attenzione del chirurgo che ti ha operata e rioperata, perché ha tutta la conoscenza dei precedenti...
Vedi tutte

Risposte simili

Integratori a base di arginina (L-Arginina): cosa sono?
Buongiorno, personalmente non vedo nessuna controindicazione a vitamine o integratori proteici come quello che ti hanno consigliato. Chiarisciti con il tuo medico a riguardo per...
Asimmetria dei seni: cosa fare?
Innanzitutto, non devi prendere come tassativa l’età di 21 anni: ora ne hai 20 e la ghiandola mammaria ormai ha raggiunto il suo massimo grado...
Ernioplastica e addominoplastica: quali sono i tempi di recupero?
L’intervento di addominoplastica con associata una riparazione di un’ernia addominale necessita in linea generale di un ricovero di 3-5 giorni e...