Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Pulsatilla

Contro l'emicrania è utile la Pulsatilla?

Salve, soffro di emicrania da quando avevo 13 anni, con vasospasmo e pulsazione al lato destro della testa. Mi viene di solito alle 10 pm e alle 24 pm, ma a volte anche se cambia la pressione atmosferica o se mangio qualcosa che mi fa male. In passato ho preso Nimotop, con efficacia. Vorrei provare invece la Pulsatilla. Vorrei sapere se ha lo stesso effetto sui canali del calcio a livello cerebrale e in che dosi la dovrei prendere, sia in caso di crisi acuta che di profilassi. Grazie.

Caro/a Paziente, hai descritto in maniera precisa i sintomi relativi alla cefalea; la Pulsatilla potrebbe essere indicata per il tuo stato e potresti assumerla alla 5 CH per verificare questa ipotesi. Dovresti inoltre evitare pasti serali troppo ricchi, grassi e il gelato. Per dare con più certezza una prescrizione, tuttavia, andrebbero raccolti tutti gli altri sintomi presenti e le caratteristiche individuali del paziente. Solo così potremmo procedere a selezionare il giusto rimedio adatto a far regredire questi sintomi ed eventualmente farli scomparire del tutto. Non posso rispondere alla domanda sul meccanismo biologico della terapia perché non ci sono ricerche a riguardo per la Pulsatilla in dosi omeopatiche. Una delle particolarità della medicina omeopatica è il suo pleiotropismo, ovvero l'agire su organi e tessuti diversi attraverso un solo principio, questo non toglie l'utilità alla ricerca sull'omeopatia e negli ultimi anni vediamo qualche progresso.

Cordiali saluti

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Andrea Martinez
Dr. Andrea Martinez
Roma - Via Flaminia vecchia,758
Risposte simili
Cocculus e mal di montagna: è indicato?
Il mal di montagna comporta diversi sintomi, fra cui la nausea e le vertigini. Senz'altro il cocculus può essere d'aiuto. ...
Gocce omeopatiche per perdere peso: funzionano?
La perdita di peso non dipende dalle pillole, che sono solo un valido ausilio ad una dieta equilibrata. Rivolgiti ad uno specialista...
Insonnia: cosa fare?
Buonasera, la situazione che presenti rivela la presenza di una sintomatologia che pare ben strutturata (visti i 2 anni). Poichè riconosci un periodo abbastanza preciso...
Altre risposte di questo specialista
Hepatine 35 k: contrasta con il burro cacao al burro di karitè?
Cara signora, non è assolutamente il caso di avere dubbi. Il burro di Karitè non potrebbe incidere su alcuna terapia omeopatica. ...
Thuja occidentalis: qual è la posologia corretta per trattare un polipo alla colecisti?
Come si può indicare la posologia e la durata di una terapia senza visitare il paziente? Per quanto dobbiamo sospettare che la tua condizione sia...
Otite: l'omeopatia la cura definitivamente?
Questo drammatico episodio purtroppo ci ricorda come il medico debba avere una preparazione generale da cui non deve mai prescindere, qualsiasi sia la propria specialità....
Arnica montana 5 ch: si può prendere continuamente?
Cara/o paziente,l'Arnica è indicata per diverse condizioni nell'ambito della traumatologia, per cui, anche in automedicazione, va sospesa dopo un congruo periodo di terapia per rivalutare...
Cortisone e prodotti omeopatici: possono avere delle controindicazioni?
Cara Signora, l'indicazione di Ignatia amara per una crisi di pianto, che ti hanno dato in farmacia, è adeguata e non può far male, insieme...
Vedi tutte