Quali sono i tempi di guarigione per uno stiramento alla gamba?

"Salve, il 2 marzo, mentre giocavo una partita di calcetto, ho sentito "pizzicare" dietro alla gamba dopo uno scatto e mi sono subito fermato: dopo 2 giorni ho fatto un'ecografia e il risultato è stato di stiramento del bicipite femorale destro. Nelle settimane successive, ho effettuato 7 sedute di laserterapia e 7 di tecarterapia e, finite queste, il fisioterapista mi ha dato un programma di riatletizzazione della durata di 2 settimane. 2 giorni fa, terminato il programma, sono andato al controllo dal fisioterapista il quale, dopo aver effettuato alcuni test muscolari sotto resistenza, mi ha detto che posso tornare a giocare, anche se in maniera blanda all'inizio. Ho effettuato in questi giorni una nuova ecografia, da cui emerge che si è formata la cicatrice nel punto dello stiramento. Siccome a volte sento ancora un leggere fastidio, può essere dovuto dalla presenza della cicatrice o può dipendere anche da una componente psicologica? Nel senso che sono io ad essermi fissato sul problema. Dal momento dello stiramento sono ormai passati quasi 2 mesi, tempo in cui uno stiramento dovrebbe essere risolto. Posso giocare con la cicatrice in atto? Aspettando una vostra risposta vi ringrazio per la disponibilità."

Buongiorno,
i tempi di recupero dipendono dal grado della lesione; di norma, è utile effettuare, durante la fase di cicatrizzazione, delle sedute di massoterapia atte a definire una buona cicatrizzazione, la quale può essere rivascolarizzata sottoponendoti a sedute di onde d'urto radiali. 
Cordiali saluti

Risposta a cura di:
Ugo De Rosa
Ugo De Rosa
Salerno
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte