Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Condizioni
  4. Acting Out

Acting-Out

Curatore scientifico
Dr. Elisabetta Ciaccia
Specialità del contenuto
Psicologia

Cosa significa acting-out?

Il termine psicologico acting-out deriva dall'inglese e significa letteralmente: passaggio all'atto o agito. La stessa terminologia viene utilizzata in altri ambiti, quali:

  • trattamenti della dipendenza sessuale,
  • psicoterapia,
  • criminologia,
  • genitorialità.

Quali comportamenti sono tipici di chi fa acting-out?

Chi agisce secondo l'acting-out adotta dei comportamenti antisociali, spinto da impulsi, dal desiderio (inconscio o meno) di attirare l'attenzione e da dipendenze, come:

  • alcolismo,
  • uso di sostante stupefacenti,
  • taccheggio.

In genere, le azioni compiute sono distruttive per se stessi o per gli altri e tendono a inibire lo sviluppo di risposte più costruttive alle sensazioni e alle emozioni provate. 

Cosa significa acting-out in psicoanalisi?

L'acting-out in psicoanalisi è considerato come un'azione che permette di scaricare velocemente una tensione interiore, che il soggetto percepisce come insopportabile e causata da un evento esterno.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

bullismo
Il bullismo è un comportamento aggressivo e indesiderato tra ragazzi in età scolare che implica uno sbilancio di potere reale o percepito...
Emulazione
L'emulazione è una condizione che si esprime mediante la volontà ad imitare qualcuno o qualcosa attraverso i propri atti.
Empatia
Una persona empatica è una persona in grado identificare e riconoscere le proprie emozioni e quelle altrui, grazie alla sua capacità di i...