Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Idrocefalo Normoteso

Idrocefalo normoteso

Idrocefalo normoteso
Curatore scientifico
Dr. Roberto Gallina
Specialità del contenuto
Geriatria Neurologia

Che cos'è l'idrocefalo normoteso?

Per idrocefalo normoteso s'intende un tipo di idrocefalo comunicante, in cui l'aumento della pressione intracranica, dovuto all'accumularsi del liquido cefalorachidiano, diventa stabile, e la formazione di liquor si equilibra con l'assorbimento; la pressione intracranica gradualmente diminuisce ma si mantiene ancora a un livello lievemente elevato.

Quali sono i sintomi dell'idrocefalo normoteso?

I pazienti affetti da idrocefalo normoteso presentano disturbi gradualmente progressivi. I sintomi classici sono:

  • disturbi della deambulazione
  • incontinenza urinaria
  • demenza

Come si diagnostica l'idrocefalo normoteso?

Il primo passo per la diagnosi dell'idrocefalo normoteso è la puntura lombare. Altre tecniche includono:

  • test infusionale
  • drenaggio lombare esterno
  • tomografia computerizzata
  • risonanza magnetica

Quali sono i trattamenti per l'idrocefalo normoteso?

L'idrocefalo normoteso può essere trattato chirurgicamente impiantando uno shunt ventricolo-peritoneale per drenare il fluido cerebrospinale in eccesso nell'addome, dove viene assorbito. Dopo che lo shunt è posizionato, solitamente i ventricoli si riducono in 3-4 giorni.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Cefalea
La cefalea è una tipologia di mal di testa e può essere di due generi, primaria e secondaria. 
Disartria
La disartria è un disordine della parola. Deriva da una alterazione dei movimenti dei muscoli che permettono di parlare correttamente, tr...
Insonnia
L'insonnia è la percezione di un sonno insufficiente o di scarsa qualità.