icon/back Indietro

ECG con prova da sforzo

Cardiologia
ECG con prova da sforzo

Che cos'è l'elettrocardiogramma con prova da sforzo?

L'elettrocardiogramma con prova da sforzo consiste nella registrazione dell'elettrocardiogramma durante l'esecuzione di uno sforzo fisico, e permette di esaminare l'attività del cuore in risposta all'esercizio fisico, in particolare per quanto riguarda:

  • frequenza cardiaca
  • pressione
  • eventuali alterazioni ECG.

Come si fa un elettrocardiogramma con prova da sforzo?

L'elettrocardiogramma con prova da sforzo si fa applicando al paziente degli elettrodi adesivi su alcune parti del corpo:

  • torace
  • dorso

Si esegue l'elettrocardiogramma, poi inizia lo sforzo fisico progressivo che va aumentando mediante l'incrementazione della resistenza opposta dai pedali del cicloergometro o della velocità del tappeto rotante.

Quando si ricorre ad un elettrocardiogramma con prova da sforzo?

Si ricorre ad un elettrocardiogramma con prova da sforzo rispetto all'ECG basale perché questo evidenzia alcune patologie non riscontrabili con un semplice ECG a riposo, ed in particolare:

  • cardiopatia ischemica
  • valutazione funzionale dei pazienti con cardiopatia ischemica nota
  • valutazione dell'efficacia della terapia anti-ischemica
  • valutazione dopo rivascolarizzazione coronarica
  • valutazione delle aritmie in alcuni casi particolari
Dr. Leon Bertrand Medico Chirurgo
Dr. Leon Bertrand
angiologocardiologo

Contenuti correlati

Elettrocardiogramma
icon/card/cardiology
L'elettrocardiogramma (ECG) è il tracciato della frequenza cardiaca ottenuto attraverso l'impiego dell'elettrocardiografo.
MAP test
icon/card/cardiology
Il MAP test è il Monitoraggio della Pressione Arteriosa, ovvero un esame per misurare la pressione arteriosa durante l'intera giornata.&n...
Risonanza magnetica al cuore
icon/card/cardiology
La risonanza magnetica al cuore è un sofisticato esame di diagnostica strumentale che, utilizzando la tecnologia RM, permette di studiare...
icon/chat