Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Prestazioni
  4. Visione Di Esami Neurochirurgici

Visione di esami neurochirurgici

Curatore scientifico
Dr. Carlo Valtulina
Specialità del contenuto
Neurochirurgia

Cosa fa il neurochirurgo quando prende visione degli esami fatti dal paziente?

Il Neurochirurgo deve valutare tutti gli esami fatti dai pazienti e non solo valutare i referti ma soprattutto vedere fisicamente i CD e le lastre dei pazienti, in quanto si deve fare idea delle problematiche cliniche patologiche  e delle strutture anatomiche e quindi porre indicazione chirurgica , fare diagnosi differenziale.

Quali sono gli esami che un neurochirurgo può richiedere?

A seconda dei casi e della patologia, il neurochirurgo può richiedere una serie di esami clinici, come:

  • TAC encefalo o della colonna vertebrale
  • RMN encefalo
  • Angio rmn encefalo
  • Pet encefalica
  • Moc
  • Rmn della colonna vertebrale
  • Rmn degli arti distali
  • Doppler vascolari dei tsa o dei vasi degli arti
  • Esami urodinamici
  • Test neurocognitivi
  • Elettromiografie
  • EEG
  • PESS
  • PEM
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Prima visita neurochirurgica
La Prima visita neurochirurgica è una visita specialistica che ha lo scopo di valutare la presenza di eventuali patologie del sistema ner...
Visita neurochirurgica di controllo
Lo specialista neurochirurgo svolge visite di controllo volte a verificare la diagnosi, controllare l'andamento della terapia prescritta ...