icon/back Indietro

Ritenzione urinaria

Ginecologia Urologia
Ritenzione urinaria

Cosa si intende con ritenzione urinaria?

La ritenzione urinaria, nota anche come incapacità di urinare, si verifica quando un individuo non è pienamente in grado di svuotare la sua vescica, pur avendo la voglia di urinare. La ritenzione urinaria può essere:

  • acuta: si manifesta improvvisamente
  • cronica

Quali sono le cause della ritenzione urinaria?

Qualsiasi condizione che si traduce in una ostruzione uretrale (il canale attraverso il quale esce l'urina) come nel caso di ipertrofia prostatica o stenosi uretrale, può causare ritenzione urinaria.

Un'altra causa di ritenzione urinaria è una patologia neurologica centrale o periferica, in questo caso si parla di vescica neurologica. Nei casi di vescica neurologica viene meno lo stimolo alla minzione e la capacità della vescica a contrarsi per provocare il suo svuotamento.

La ritenzione urinare se non adeguatamente trattata può provocare insufficienza renale.

Dr. Mario De Siati Medico Chirurgo
Dr. Mario De Siati
andrologourologo

Contenuti correlati

Stranguria
icon/card/urologia
La stranguria è il sintomo caratterizzato da minzione dolorosa e frequente, di piccoli volumi, che vengono espulsi lentamente solo con te...
Tensione al seno
icon/card/salute
La tensione al seno è un sintomo che può essere riconducibile a diverse condizioni o patologie. In genere corrisponde all'approssimarsi d...
Perdite bianche
icon/card/salute
Le perdite bianche sono perdite vaginali e la loro presenza è perlopiù normale e benigna. La loro funzione è perlopiù quella di protegger...