Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Elettroporazione

Elettroporazione

Curatore scientifico
Dr. Riccardo Gazzola
Specialità del contenuto
Medicina estetica

Che cos'è l'elettroporazione?

L'elettroporazione è un trattamento non invasivo e completamente indolore che consiste nel sottoporre le cellule del corpo a una scarica elettrica a basso voltaggio.

Come si esegue l'elettroporazione?

L'elettroporazione consiste nel passare sulla pelle (dove serve), uno speciale manipolo che lavorando a impulsi crea un campo elettrico a corrente pulsata: i primi favoriscono la dilatazione dei pori cutanei, la corrente veicola nel derma le sostanze mirate (acido ialuronico, collagene, etc.) all'inestetismo da correggere.

Quali soggetti possono sottoporsi a elettroporazione?

L'elettroporazione risulta utile per tutti quei soggetti che hanno la pelle disidratata, assottigliata, segnata dal fotoinvecchiamento (con rughe e macchie scure), o se la cute ha perso elasticità ed è quindi soggetta a cedimenti.Questa tecnica rappresenta, inoltre, una valida alternativa per chi non sopporta i trattamenti con gli aghi.

Quali sono gli utilizzi dell'elettroporazione?

L'elettroporazione può essere effettuata sia sul viso che sul corpo. Per il viso il trattamento mira a contrastare:

  • rughe
  • borse
  • occhiaie
  • discromie cutanee
  • tonificazione

Per il corpo il trattamento lavora su:

  • adiposità localizzate
  • cellulite
  • rimodellamento e tonificazione
  • rassodamento seno e glutei
  • smagliature
  • linfodrenaggio

Quanto dura un trattamento di elettroporazione?

Una seduta di elettroporazione per il viso dura circa 30 minuti; per un'azione intensiva, nella fase iniziale si consigliano 10 sedute con cadenza bisettimanale. In seguito è consigliabile effettuare una seduta al mese per mantenere e migliorare i risultati nel tempo.Per il corpo, invece, una seduta dura circa 40 minuti; per un'azione intensiva, nella fase iniziale si consigliano 10-15 sedute con cadenza bisettimanale.La fase di mantenimento si stabilisce con l'esperto a seconda dei risultati conquistati, che sono da consolidare e mantenere nel tempo.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Acido glicolico
L’acido glicolico è un prodotto di origine naturale che si usa nella cura della pelle e nella medicina estetica. È conosciuto anche con i...
Acido mandelico
L'acido mandelico è un acido presente in natura in alcuni frutti ed è utilizzato in dermatologia come agente peeling nel trattamento di r...
Pulizia del viso
Una regolare pulizia del viso aiuta a preservare la pelle anche dal deposito di batteri, dagli accumuli di sebo sulla pelle e aiuta a pre...