Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Rettotomia

Rettotomia

Rettotomia
Curatore scientifico
Dr. Enrico Tempèra
Specialità del contenuto
Proctologia

Che cos'è la rettotomia?

La rettotomia è un intervento chirurgico consistente nell’incisione del retto. Tale intervento ormai non è più praticato.

In quali casi si effettua una rettotomia?

La rettotomia viene effettuata in caso di atresie semplici dell'ano con membrana anale sottile e atresie membranose del retto.

In cosa consiste la rettotomia?

La rettotomia prevede l'incisione del retto, più specificamente consiste nell'incidere a strati dalla metà del perineo fino al coccige, sulla linea mediana, e cercare il retto verso l'indietro nella concavità sacrale.

Dopo aver trovato il capo intestinale, lo si abbassa fino a livello della cute, costituendo l'ano perineale con sutura della mucosa ai margini della ferita.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Clistere
Quando si parla di clistere si intende l’introduzione di un liquido attraverso l’ano, allo scopo di stimolare l’evacuazione.
Colpoperineoplastica
La colpoperineoplastica è un intervengo chiurgico grazie al quale viene ricostruita o corretta la parte perineale e vaginale della donna....
Trattamento per le emorroidi
Il trattamento per le emorroidi è una procedura che viene effettuata legando con un elastico le emorroidi alla base e serve per tagliare ...