Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Trattamento Laser

Trattamento laser

Trattamento laser
Curatore scientifico
Dr. Riccardo Gazzola
Specialità del contenuto
Dermatologia

Che cos'è il trattamento laser?

Il trattamento laser è una procedura di trattamento per la pelle che utilizza un laser per migliorarne l'aspetto o per migliorare lievi difetti del viso.

In quali casi si effettua il trattamento laser?

Il trattamento laser può essere effettuato in caso di:

  • rughe
  • macchie di età
  • tono della pelle irregolare
  • pelle danneggiata dal sole
  • cicatrici causate da acne, varicella o lesioni

Quali sono i rischi del trattamento laser?

Il trattamento laser può causare vari effetti collaterali, tra cui:

  • prurito, gonfiore e arrossamento
  • acne
  • infezione
  • cambiamenti nel colore della pelle
  • cicatrici
  • accensione della palpebra
  • rotazione della palpebra

Quali sono i tipi di trattamento laser?

Il trattamento laser può essere fatto con due tipi di laser:

  • laser frazionato ablativo
  • laser frazionato non ablativo

A cosa serve il laser frazionato ablativo?

Il trattamento laser fatto con il laser frazionato ablativo rimuove gli strati sottili di pelle.

A cosa serve il laser frazionato non ablativo?

Il trattamento laser fatto con il laser frazionato non ablativo serve a stimolare la crescita di collagene e rassoda la pelle sottostante.

Come avviene il trattamento laser?

In base al tipo di laser che si utilizzerà, il trattamento sarà diverso. Se si utilizza il laser frazionato ablativo, un intenso fascio di energia luminosa (laser) è diretto sulla pelle. Il raggio laser distrugge lo strato esterno della pelle (epidermide) e al tempo stesso la cute sottostante (derma), che provoca una riduzione delle fibre di collagene. Il trattamento laser con il laser frazionato ablativo richiede in genere tra i 30 minuti e le due ore, a seconda della tecnica utilizzata e le dimensioni della zona trattata.Se, invece, si utilizza il laser frazionato non ablativo l'area di trattamento sarà pulita, e gli occhi saranno coperti. Il medico potrebbe intorpidire la pelle da una a due ore prima del trattamento e, per proteggere lo strato esterno della pelle applicherà uno spray criogeno, un gel a base d'acqua o di aria fresca per l'area da trattare prima di pulsare il laser. Il trattamento laser non ablativo richiede in genere tra i 15 minuti e un'ora e mezza, a seconda della tecnica utilizzata e le dimensioni della zona trattata.

Cosa bisogna fare dopo il trattamento laser?

In seguito ad un trattamento laser il medico potrà applicare una pomata per la pelle trattata e potrebbe coprire l'area con una medicazione a tenuta d'aria a tenuta stagna. Per alleviare il dolore dopo la procedura potrebbe essere necessario prendere un antidolorifico. Inoltre è necessario pulire regolarmente la zona trattata con acqua, acido acetico o con una soluzione fisiologica e applicare unguenti protettivi, come la vaselina. Dopo il trattamento laser non ablativo, la pelle potrebbe essere temporaneamente rossa o gonfia ed è consigliabile usare impacchi di ghiaccio. È possibile applicare il trucco e riprendere le normali attività immediatamente.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Terapia fotodinamica
La fototerapia dinamica è una tecnica impiegata sia in oncologia sia in dermatologia, e che recentemente sta trovando ulteriori applicazi...
Medicazioni ulcere cutanee
Alcune patologie croniche causano la comparsa delle ulcere cutanee, che interessano in particolar modo pazienti in età avanzata. Il tratt...
Emollienti
Gli emollienti aiutano a mantenere la pelle umida ed elastica, riducendo la perdita di acqua dall'epidermide, lo strato esterno della pel...