Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Anche per l’Herpes ci sono rimedi naturali (ma attenzione)

Anche per l’Herpes ci sono rimedi naturali (ma attenzione)

Ultimo aggiornamento – 09 aprile, 2020

Rimedi naturali per l'Herpes labiale
Indice

L’Herpes simplex labialis, più comunemente noto come herpes orale, è un’infezione a carico della bocca generata dall’herpes virus di tipo simplex 1 (HSV-1). Chi ne soffre, lo sa: si manifesta in fase iniziale con bruciore e formicolio in prossimità della bocca e successivamente con vesciche e piaghe su labbra, lingue e gengive. Il fastidio (e il dolore!) durano alcuni giorni, e non sono per nulla tralasciabili.

Dopo la prima infezione, il virus rimane dormiente nelle terminazioni nervose del volto per il resto della vita del soggetto e potrebbe manifestarsi nuovamente. Non solo. Un soggetto che ha contratto il virus può facilmente contagiare altri soggetti a prescindere che l’infezione sia manifestata o meno.

Come combatterlo? Il consiglio del medico, con i trattamenti tradizionali, rimane sicuramente la prima scelto. Ma si può affiancare alla cura dei rimedi naturali per l’Herpes.

Come curare l’Herpes con rimedi naturali

Al manifestarsi dei primi sintomi (bruciore e formicolio), è bene trattare nell’immediato il virus per evitare spiacevoli complicanze legate all’Herpes simplex, ad esempio contatto con gli occhi e conseguenti infezioni alla cornea o contagio ad altre parti del viso e del corpo.

Di non trascurabile importanza sono i rimedi naturali per l’Herpes a cui ci si può affidare per alleviare lo spiacevole gonfiore e il fastidioso bruciore provocato dal virus. Tra questi:

  • Impacco caldo – Applicare sulle labbra un fazzoletto imbevuto nel tè caldo. L’acido tannico contenuto nel tè impedisce l’ulteriore diffusione di dolore.
  • Impacco freddo – Applicazioni di acqua fredda o ghiaccio sulla zona interessata permettono di ridurre il gonfiore e prevenire la formazione delle vesciche rossastre.
  • Bicarbonato di sodio – Applicazioni di bicarbonato di sodio sono utili per seccare le eventuali lesioni che si sono formate e alleviare in prurito. Evitare il contatto diretto del bicarbonato con le labbra, è preferibile diluirlo con acqua.
  • Pasta di amido di mais – Un batuffolo di cotone immerso in una piccola quantità di amido di mais è un’ottima soluzione per favorire la guarigione delle lesioni e alleviare il conseguente prurito.
  • Aglio fresco – Preparare un impasto con un cucchiaio di olio di oliva e uno spicchio di aglio fresco schiacciato, applicare sulle labbra servendosi di un fazzoletto o un batuffolo di cotone. Ripetere per tre volte al giorno l’applicazione.
  • Aceto di mele – Diluire l’aceto di mele con acqua calda e applicare sulle labbra. L’aceto di mele è noto, oltre che per l’utilizzo in cucina, anche per le sue importanti proprietà anti-virali e antinfiammatori.
  • Olii essenziali – Come olio di garofano, olio di camomilla o olio di cocco favoriscono il veloce assorbimento delle bolle. Per impacchi a base di oli è consigliato prima del trattamento effettuare un rapido patch test, ovvero applicare una piccola quantità del prodotto sul palmo della mano e verificare eventuali reazioni della pelle dopo 24 ore. In caso di prurito o irritazione, lavare accuratamente la zona e interrompere l’uso.
  • Aloe Vera – Antinfiammatorio per eccellenza, l’aloe vera in gel consente di accelerare la guarigione delle ferite, anche quelle più delicate sulle labbra.
  • Miele di Manuka – Grazie alle sue proprietà antibiotiche, il miele di Manuka può essere applicato direttamente sulla zona interessata per un rapido trattamento.
  • Estratto di liquirizia – La radice di liquirizia ha importanti proprietà antivirali e antinfiammatorie, può essere applicata direttamente sulle vesciche senza necessità di diluizione.

Ma l’Herpes labiale si può prevenire?

Come sempre, l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale sia nella prevenzione che nel trattamento del virus, che ricordiamo permane nell’organismo anche una volta che bolle e prurito sono scomparse.

Seguire una dieta sana ed equilibrata a base di verdure crude e cotte (tra cui cavolfiore, spinaci, cavoli), ortaggi, pesce, carne e frutta è un’ottima soluzione per fare il pieno di antiossidanti, vitamine, zinco e proteine, elementi fondamentali per rafforzare il sistema immunitario e prevenire, o se già manifestato, trattare il virus HSV-1.

Una corretta alimentazione ovviamente deve essere opportunamente integrata da uno stile di vita sano, ovvero attività fisica e drastica diminuzione (o perché no eliminazione totale) di fumo e alcool.

Sia in estate sia inverno, inoltre, è buona abitudine proteggere le labbra con balsami specifici con filtro di protezione solare per evitare che vengano colpite da freddo o dai raggi solari e quindi siano più facilmente esposte a rischio di infezione da Herpes.

Certo, potrebbe capitare che le pratiche quotidiane di igiene, l’alimentazione e rimedi naturali per l’Herpes non risultino sufficienti per il trattamento dell’infezione in corso. Se dopo qualche giorno l’Herpes continua a persistere senza particolari miglioramenti è il caso di consultare un medico che, in base a una valutazione dei sintomi e dello stato in essere dell’infezione, potrà raccomandare trattamenti complementari a base di zinco, di zinco, di omega 3 e di vitamina C.

Non temete, in ogni caso. L’Herpes sarà comunque un brutto ricordo (con le giuste cure!).

Mostra commenti
Riforma dei ticket sanitari: si pagherà in base al reddito?
Riforma dei ticket sanitari: si pagherà in base al reddito?
Sapete davvero leggere il bugiardino dei farmaci?
Sapete davvero leggere il bugiardino dei farmaci?
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Sangue nelle feci, dall’ulcera al Morbo di Crohn: quali esami effettuare
Sangue nelle feci, dall’ulcera al Morbo di Crohn: quali esami effettuare
10 esami che una donna dovrebbe fare dopo i 50 anni
10 esami che una donna dovrebbe fare dopo i 50 anni
Piede diabetico: quando l’amputazione è necessaria
Piede diabetico: quando l’amputazione è necessaria
Bilanci di fine anno? Lo champagne potrebbe aiutarvi a ricordare tutto
Bilanci di fine anno? Lo champagne potrebbe aiutarvi a ricordare tutto