Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Valori Nutrizionali
  4. Bicarbonato Di Sodio

Bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio
Curatore scientifico
Dr. Tania Catalano
Specialità del contenuto
Omeopatia

Cos'è il bicarbonato di sodio

La formula del bicarbonato di sodio è NaHCO3: si tratta di un sale di sodio dell'acido carbonico. È tra gli additivi alimentari codificati dall'Unione europea con la sigla E 500.

In natura, il bicarbonato di sodio si trova disciolto nelle acque superficiali e sotterranee. Si trova nelle cave della zona di Rosignano, in Toscana o nel bacino del Green River, negli Stati Uniti: diverse sono le aziende che lo estraggono e lo vendono come bicarbonato di sodio purissimo.

Commercialmente è noto come "bicarbonato" ma è conosciuto anche come “carbonato acido di sodio” e anche come “carbonato monosodico”. Le proprietà, i benefici e gli usi del bicarbonato di sodio sono molteplici.

Usi del bicarbonato di sodio

Le proprietà, i benefici e gli usi del bicarbonato di sodio dipendono soprattutto dalla sua capacità di neutralizzare il pH di una sostanza eccessivamente alcalina o acida.

Per capire come si usa il bicarbonato di sodio, è bene conoscere le sue proprietà. Tra le tante, si segnala l'uso come:

  • Digestivo
  • Disinfettante per la pulizia delle superfici
  • Igienizzante
  • Sbiancante
  • Esfoliante
  • Terapeutico
  • Additivo alimentare.
Pertanto, il bicarbonato serve frequentemente per:

  • Lavare i capelli
  • Lucidare l’argento
  • Pulire la macchina del caffè
  • Pulire il frigorifero
  • Calmare gonfiori e prurito
  • Lucidare i bicchieri
  • Realizzare un dentifricio
  • Preparare deodoranti fai-da-te
  • Pulire casa
  • Pulire pettini e spazzole per capelli
  • Combattere i punti neri e le impurità dal viso
  • Pulire la lavastoviglie
  • Sbiancare i capi di abbigliamento
  • Pulire la cucina
  • Pulire il bagno
  • Lavare frutta e verdura
  • Eliminare il calcare
  • Eliminare i cattivi odori.
Gli utilizzi del bicarbonato di sodio sono poi anche alimentari e culinari: viene infatti utilizzato nella preparazione di cibi confezionati come additivo alimentare, con sigla E500 riportata sulle etichette.

Limone e bicarbonato sodio

L’unione di bicarbonato di sodio e limone è utile per favorire la lievitazione degli impasti: la sua cottura contribuisce, infatti, a sprigionare anidride carbonica.

Recentemente, poi, l'utilizzo di bicarbonato e succo di limone ha suscitato interesse anche da un punto di vista salutistico: si pensava, infatti, che una miscela di questi due ingredienti potesse contribuire alla riduzione dei rischi di contrarre un tumore. Si tratta, però, di un suggerimento senza una efficacia dimostrata.

Resta però vero che una miscela di succo di limone e bicarbonato di sodio può presentare dei benefici per la salute: si tratta infatti di una combinazione alcalinizzante, e che quindi serve a contrastare acidosi e reflusso, a migliorare la digestione, e a contrastare le flatulenze.

Per poter gustare una bevanda al limone e bicarbonato è sufficiente aggiungere il succo di mezzo limone e un cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d'acqua naturale.

Aceto e bicarbonato di sodio

Bicarbonato e aceto, se utilizzati insieme, possono essere utili per la pulizia degli ambienti domestici e non solo. Basta unire al bicarbonato qualche goccia di aceto, così da provocare una reazione chimica utile all'eliminazione delle macchie di sporco e delle incrostazioni.

Aceto e bicarbonato di sodio sono indicati anche per lo sblocco degli scarichi domestici, semplicemente versando, uno dopo l'altro, un bicchiere di aceto, mezzo bicchiere di bicarbonato e un litro di acqua calda.

Pulire con il bicarbonato

Il bicarbonato può essere utilizzato anche per deodorare e contrastare i cattivi odori degli ambienti domestici.

  • Frigorifero - Vi basterà riporre un recipiente con del bicarbonato all’interno, in modo da neutralizzare e assorbire i cattivi odori.
  • Lavastoviglie - Per pulirla e deodorarla, aggiungete il bicarbonato al detersivo o cospargetene il fondo, prima dei lavaggi.
  • Tagliere - Versate del bicarbonato da lasciare agire per alcuni minuti, prima di procedere con la normale pulizia.
  • Bidoni della spazzatura - Riempite i fondi con del bicarbonato per tenere lontani i cattivi odori e utilizzate una spugna umida con del bicarbonato per la loro pulizia.
  • Tubature e scarichi - Potete eliminare i cattivi odori, versando mezzo bicchiere di bicarbonato in docce, lavandini e vasche e facendo scorrere l’acqua.
  • Armadi e cassetti - Riponete dei recipienti con bicarbonato al loro interno, per tenere lontani i cattivi odori.
  • Lenzuola e asciugamani - L’uso del bicarbonato in lavatrice è possibile, aggiungendone mezzo bicchiere al momento del risciacquo per un effetto rinfrescante e deodorante.
  • Scarpe - Versate del bicarbonato al loro interno per prevenire la formazione di cattivi odori, senza dimenticare di scuoterle prima di indossarle.
  • Peluche: Potete effettuare un lavaggio a secco con il bicarbonato per un effetto deodorante e rinfrescante, cospargendolo e lasciandolo agire per 15 minuti circa prima di spazzolarlo via.
  • Automobile - Cospargete del bicarbonato su sedili e tappetini, attendendo un quarto d’ora circa, prima di passare l’aspirapolvere.
  • Lettiere - Versatelo sul fondo delle lettiere dei vostri animali, prima di aggiungere la sabbia pulita.

Bicarbonato di sodio e denti

Il bicarbonato di sodio può essere un buon alleato per la pulizia dei denti. Una volta a settimana, immergete lo spazzolino nel bicarbonato, passandolo sotto l’acqua e utilizzandolo come un normale dentifricio per sbiancare i denti. È però importante non esagerare, perché il bicarbonato è abrasivo per lo smalto.

Bicarbonato per digerire

Il bicarbonato di sodio è in grado di neutralizzare gli acidi e, per tale motivo, viene spesso somministrato in presenza di:

Per un effetto digestivo basta aggiungere un cucchiaino di bicarbonato di sodio a mezzo bicchiere d’acqua, per ottenere un effetto antiacido.

Effetti collaterali e controindicazioni

Tuttavia, questo prezioso sale può avere anche degli effetti collaterali. Le controindicazioni del bicarbonato di sodio, utilizzato giornalmente e in maniera smodata, possono comportare: 

Dal momento che bicarbonato ha un elevato contenuto di sodio, chi soffre di pressione alta non dovrebbe utilizzarlo o farlo, esclusivamente, sotto la supervisione medica. Non va assunto in gravidanza o in allattamento e non è adatto ai bambini. È importante prestare attenzione all'interazione con i farmaci assunti.

Dermatite atopica e bicarbonato di sodio

Molti pazienti di dermatite atopica si servono del bicarbonato di sodio per alleviarne i sintomi. Quanto ingrediente è infatti dotato di antibatteriche alcalinizzanti. Inoltre, il bicarbonato di sodio rilassa le aree colpite da lesioni della cute, riducendone il fastidio. 

Il rimedio naturale per la dermatite atopica prevede infatti di preparare il bagno con il bicarbonato di sodio. È sufficiente mescolare mezza tazza di bicarbonato nella vasca riempita di acqua calda e poi procedere a immergersi per circa 20 minuti. 

Per sfruttarne al massimo gli effetti benefici, si consiglia di :

  • non utilizzare acqua bollente o eccessivamente calda
  • fare attenzione a non pizzicare né strofinare la cute
  • Dopo il bagno, asciugarsi tamponando la pelle delicatamente
  • Infine, utilizzare una crema idratante, per idratare la pelle in profondità.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Rhodiola rosea
La rhodiola rosa è una pianta officinale adatta e impiegata per diversi rimedi naturali.
Nux vomica
La nux vomica o noce vomica è un potente rimedio omeopatico volto a risolvere numerose problematiche di salute.