Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Vacanze senza stress? Fai così

Vacanze senza stress? Fai così

Ultimo aggiornamento – 06 agosto, 2020

Donna seduta su una poltrona e con pc sulle ginocchia tenta di rilassarsi tramite una posizione yoga

Le vacanze estive sono un’ottima occasione per riposarsi e scaricare lo stress, se sappiamo come riposarci davvero. Questa estate poi, con il coronavirus ancora circolante, le ferie potrebbero davvero coincidere con un momento carico di ansie e preoccupazioni. Le tensioni accumulate negli ultimi mesi di lockdown vanno però smaltite, per non rischiare che interferiscano ulteriormente con il nostro benessere.

Questa puntata di Serotonina, il nostro podcast di salute, approfondisce quello che possiamo definire il “dietro le quinte” dello smart working e del lavoro in generale, cioè la parentesi delle ferie. Un momento importantissimo per tornare a occuparci della nostra salute psicofisica.

Ne abbiamo parlato con lo psicologo e neuro coach Federico Petrozzi, nostro collaboratore che da anni aiuta le persone, in azienda e nel privato, a evitare lo stress e imparare a trasformare le crisi in opportunità.

Come rilassarsi in vacanza dimenticando lo stress

Che si tratti di preoccupazioni dovute alla pandemia da coronavirus ancora in corso, o che si tratti di compagni di ferie (dai parenti agli amici) che riversano su di noi le loro stesse ansie, è importante imparare a trascorrere il periodo delle vacanze con serenità. Come? 

Possono essere molto utili una serie di tecniche del coaching, come il labelling, ossia letteralmente “etichettare” gli eventi positivi che si stanno vivendo, per prenderne reale consapevolezza e riuscire a goderne pienamente; ma anche ricorrere a una comunicazione diretta e assertiva con chi ci circonda, per appianare eventuali conflitti e momenti di nervosismo. 

E non è finita qui: anche il controllo della respirazione, e più nello specifico la pratica della cosiddetta respirazione quadratica (perché ogni fase respiratoria prevede le medesime tempistiche), una attività fisica soft e graduale e una moderata attenzione alla dieta (siamo pur sempre in vacanza: è giusto concedersi qualche sfizio!) possono agevolare lo smaltimento di tensioni e nervosismo, per vivere finalmente le nostre vacanze senza stress

Per quanto riguarda l'alimentazione, infatti, sono note da tempo le scoperte sul microbiota intestinale e della interazione tra apparato enterico e cervello. Questo rapporto armonico e dialogico può essere favorito dalla respirazione, ma anche dalla dieta così come dalla moderazione della quantità di alcol e bevande gassate (prima fra tutte, la birra).

L'attività fisica in vacanza, infine, non deve essere sfiancante né eccessiva: è sufficiente una camminata veloce o il trekking se si opta per la montagna, perché si tratta di pratiche sportive che aumentano il bisogno di ossigeno e dunque incrementano l'ossigenazione corporea, donando benessere. Per riuscire a essere costanti, però, bisogna saper sfruttare sapientemente il sistema di rewarding, stimolando il rilascio di dopamina...

Volete saperne di più? Ascoltate la puntata (ma non dimenticate di guardare PC e telefono il meno possibile durante le vacanze).

Ascolta "2x02 − Vacanze senza stress" su Spreaker.

* * *

Serotonina è il nostro podcast di salute, che mette al centro la persona e il suo benessere psicofisico. Siamo su Spotify, Apple Podcast e Google Podcast: abbonati per non perdere gli aggiornamenti.

Mostra commenti
Verso nuove prospettive per la cura dell'artrite reumatoide
Verso nuove prospettive per la cura dell'artrite reumatoide
Aneurisma celebrale: quando le donne sono più a rischio
Aneurisma celebrale: quando le donne sono più a rischio
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Cosa mangiare per sciogliere il grasso accumulato nel fegato
Cosa mangiare per sciogliere il grasso accumulato nel fegato
Danni ai nervi? 7 segni potrebbero farci pensare di sì
Danni ai nervi? 7 segni potrebbero farci pensare di sì
Le cause del mal di testa
Le cause del mal di testa
Francesco: il primo ragazzo autistico a laurearsi alla Luiss
Francesco: il primo ragazzo autistico a laurearsi alla Luiss