Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Stop Alle Fake News Sui Vaccini

Stop alle fake news sui vaccini: Sanofi lancia la seconda edizione del contest #PerchéSì

Redazione

Ultimo aggiornamento – 27 Marzo, 2019

Stop alle fake news sui vaccini: Sanofi lancia la seconda edizione del contest #PerchéSì

Prevenire con l’informazione è possibile, anzi, molto importante: la divulgazione scientifica deve dunque fondarsi sull’assoluta verità. Stop alle fake news.

Per questo, Sanofi Pasteur, la divisione vaccini di Sanofi, lancia la seconda edizione di #PerchéSì: un fervido laboratorio di idee per sostenere campagne scientifiche di valore. Un contest e un hackathon porteranno giovani, associazioni, ricercatori, medici e professionisti a raccontare #PerchéSì.

Il contest #PerchéSì

Il contest, aperto agli operatori della sanità pubblica, università, centri di ricerca, associazioni, società scientifiche, ASL e distretti sanitari, porta l’attenzione sulle campagne di comunicazione sui vaccini già attivate. Sino al 30 aprile si potrà caricare il progetto sul portale ufficiale, selezionando la propria tipologia di realtà.

I 10 finalisti parteciperanno ai tavoli di lavoro dell’hackathon e il prossimo 26 giugno saranno proclamati i vincitori che si potranno seguire un master intensivo in comunicazione digitale promosso da Tree presso il Centro Copernico di Milano.

Chi sarà in giuria?

Dieci nomi autorevoli del panorama scientifico e della comunicazione comporranno la giuria del contest. Ovvero: Paolo Bonanni (coordinatore board Calendario per la Vita), Elena Bozzola (segretario nazionale Società Italiana di Pediatria), Giampietro Chiamenti (Past President Federazione Italiana Medici Pediatri), Michele Conversano (Past President Società Italiana di Igiene e Medicina Preventiva), Antonio Ferro (responsabile progetto VaccinarSì), Letizia Gabaglio (giornalista scientifica), Tommasa Maio (Responsabile area vaccini FIMMG), Simona Maschi (direttore Copenhagen Institute of Interaction Design), Sabrina Nardi (Tribunale per i diritti del malato e Cittadinanzattiva), Barbara Sgarzi (esperta di comunicazione digitale).

Un’ondata di consapevolezza grazie al web

Grazie alla divulgazione web delle corrette informazioni sui vaccini abbiamo assistito, negli ultimi anni, a un aumento della copertura vaccinale. Importante, dunque, continuare in questa direzione, contrastando le notizie infondate e non autorevoli.

Per arrivare alla creazione di nuovi messaggi e narrazioni è fondamentale coinvolgere expertise differenti che si contamino tra loro – afferma Simona Maschi, co-fondatrice e direttore del Copenhagen Institute of Interaction DesignMa ancora più importante è riuscire a creare un progetto che possa evolversi costantemente grazie agli input che giungono dagli utenti e dalla società. Con il laboratorio di idee #PerchéSì stiamo stimolando i vari attori che oggi comunicano il valore dei vaccini a pensare in quest’ottica“.

Seguiremo con interesse l’appuntamento, facendoci come sempre anche noi di Pazienti.it sostenitori dell’importanza delle vaccinazioni e dell’educazione alla prevenzione che può fare la differenza, migliorando la vita di tutti.

Mostra commenti
Pressione oculare nel glaucoma: è sempre alta? Come e quando misurarla
Pressione oculare nel glaucoma: è sempre alta? Come e quando misurarla
Perché il diario alimentare può rappresentare una vera svolta nella perdita di peso
Perché il diario alimentare può rappresentare una vera svolta nella perdita di peso
Articoli più letti
Gli esercizi consigliati per chi soffre di fibromialgia
Gli esercizi consigliati per chi soffre di fibromialgia
Vuoi ridurre il rischio di cancro? Segui questi 10 consigli (dettati dalla scienza)
Vuoi ridurre il rischio di cancro? Segui questi 10 consigli (dettati dalla scienza)
10 trucchi per nascondere la cellulite (provare per credere)
10 trucchi per nascondere la cellulite (provare per credere)
Mal di collo? 12 posizioni di yoga per dire addio al dolore
Mal di collo? 12 posizioni di yoga per dire addio al dolore