Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Uomini, fate il pieno di cocomeri: c’è un motivo più che valido

Uomini, fate il pieno di cocomeri: c’è un motivo più che valido

Ultimo aggiornamento – 04 luglio, 2018

anguria: rimedio naturale per il viagra

Cosa c’è di più buono e rinfrescante in una torrida giornata di sole estivo di un delizioso cocomero? Che sia il melone giallo, arancione o la più comune anguria, c’è una novità davvero molto interessante per gli uomini.

Infatti, tutti noi conosciamo gli effetti benefici, ad esempio, dell’anguria, come quello dissetante o rinfrescante, ma forse pochi sanno che ha anche effetti benefici per coloro che hanno disfunzioni erettili.

Cocomero: un’alternativa naturale al Viagra?

Negli ultimi anni, infatti, la ricerca sembra si sia interessata al cocomero, dimostrando come riesca a diminuire problemi erettili.

Come sappiamo, il farmaco per antonomasia usato per le disfunzioni erettili è il Viagra che, insieme ad altri farmaci, ha rivoluzionato il mondo della medicina.

Il funzionamento del Viagra avviene tramite l’aumento dell’afflusso di sangue nel pene, in modo da permettere l’erezione nel momento della stimolazione. Purtroppo, però, negli anni è stato dimostrato che il Viagra non è assolutamente efficace con tutti i soggetti che soffrono di impotenza: presenta effetti collaterali e non può essere somministrato a persone con dolori al petto o disfunzioni cardiache.

Il cocomero, invece, non presenta effetti collaterali! Insomma, qualora la ricerca ne confermasse l’utilizzo terapeutico, si potrebbero apportare delle innovazioni incredibili nella terapia delle disfunzioni erettili.

Tutto merito della citrullina?

Ma come può un semplice frutto come l’anguria avere anche queste caratteristiche? Il cocomero è una risorsa naturale di citrullina, ovvero un aminoacido che comporta una migliore erezione.

Infatti, questo amminoacido, come il Viagra, produce un aumento dell’afflusso di sangue nel pene, sebbene lavori differentemente. Dalle ricerche preliminari, infatti, emerge che il nostro organismo trasformi la citrullina in un altro amminoacido: l’arginina.

A sua volta l’arginina viene trasformata in ossido nitrico che fa dilatare i vasi sanguigni aumentando l’afflusso di sangue nel pene.

Negli ultimi anni la ricerca ha cercato di approfondire sempre di più l’utilizzo dell’anguria come terapia per le disfunzioni erettili:

  • 2011 – Nel 2011 sono stati osservati 24 uomini con problemi erettivi. A questi, è stato somministrato un farmaco placebo (inefficace) per 1 mese, e citrullina per un altro mese. Di questi 24 uomini solo due hanno affermato di aver portato alla normalità le difficolta erettive con il placebo, mentre la meta hanno affermato di aver provato benefici dalla citrullina. Inoltre, nel periodo in cui avevano assunto citrullina era aumentata anche la media dei rapporti sessuali da 1.37 a 2.3. Successivamente al trattamento non hanno sperimentato effetti collaterali.
  • 2013 – Un gruppo di topi con disfunzione erettile a causa di basso afflusso di sangue (disfunzione erettile arteriogenica) è stato diviso in tre gruppi: campione a cui è stato dato placebo; gruppo a cui è stata data la citrullina e infine gruppo che ha subito un intervento. I ratti che hanno avuto maggiori miglioramenti sono stati quelli appartenenti al gruppo della citrullina.
  • 2014 – In uno studio a dei ratti è stato dato un trattamento con estratti di polpa di anguria. Questi erano più propensi ad avere rapporti sessuali rispetto agli altri ratti. Anche in questo caso non ci sono stati effetti collaterali e non è stato osservato un significativo aumento di peso.
  • 2017 – Infine, in uno studio del 2017 hanno misurato i livelli di citrullina e di arginina in uomini con disfunzioni erettili e sani. I risultati hanno dimostrato che i livelli sia di arginina che di citrullina erano più bassi negli uomini con disfunzioni erettili, avvicinandoci ancora una volta di più alla conferma che il cocomero potrebbe essere un Viagra naturale.

Le ricerche, quindi, ci supportano nell’ipotesi che l’anguria sia una sorta di Viagra naturale. Ovviamente, però, essendo l’anguria principalmente composta di acqua, si trovano maggiori quantità di citrullina nel succo di anguria, così come nella buccia.

Inoltre, la citrullina si trova maggiormente concentrata nel melone giallo e arancione che nell’anguria, proprio per la differenza nella densità di questi tre frutti.

Attenzione, però. Oltretutto bisogna anche prestare attenzione alla causa della disfunzione erettile. Infatti, se alla base del problema c’è un danno nervoso o un problema relazionale serio, l’aumento dell’apporto di sangue al pene non è sufficiente.

Nonostante, comunque, le sperimentazioni preliminari dimostrino che la citrullina possa funzionare come il Viagra, la FDA (Food and Drug Administration) non ha ancora approvato la citrullina come trattamento per le disfunzioni erettili.

Di certo, però, l’anguria non può far di certo male. Non vi sono, infatti, effetti collaterali legati a questo frutto, a meno che non si soffra di allergia al cocomero, oppure non di diabete. In tal caso, fate molta (moltissima!) attenzione.

Mostra commenti
Ustioni? Come calmare il bruciore (anche in modo naturale)
Ustioni? Come calmare il bruciore (anche in modo naturale)
Vene varicose: trattamenti rigenerativi per curare vene e capillari dilatati in modo efficace e mininvasivo
Vene varicose: trattamenti rigenerativi per curare vene e capillari dilatati in modo efficace e mininvasivo
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Ora sappiamo perché “una mela al giorno toglie il medico di torno”
Ora sappiamo perché “una mela al giorno toglie il medico di torno”
Trombosi: i sintomi iniziali
Trombosi: i sintomi iniziali
Vaccinare o non vaccinare: quanti dubbi per i genitori!
Vaccinare o non vaccinare: quanti dubbi per i genitori!
Stress post traumatico: le conseguenze sulla salute
Stress post traumatico: le conseguenze sulla salute