L'acido ialuronico può aiutare a curare la bpco?

"Sono affetto da bpco ed ho letto che l'uso di acido ialuronico, nello specifico Yabro, ha prodotto in diversi pazienti notevoli benefici, usandolo una volta al giorno per inalazione, unitamente a Clenil e Broncolaveas. Volevo cortesemente conoscere il vostro parere per vedere di poter migliorare la mia attuale situazione. Sono stato un grande fumatore, ho 77 anni ed ho un pco2 di mg 46. "

Buongiorno,

l’acido ialuronico è una sostanza naturale, prodotta dal nostro organismo; dopo i 30 anni, comincia a diminuire fisiologicamente, mentre nei soggetti esposti ad inquinamento e fumo la produzione diminuisce drasticamente causando un "invecchiamento" precoce dell’albero respiratorio.

Su queste basi, è stata studiata la possibilità di utilizzare l'acido ialuronico per via aerosolica per proteggere i polmoni dai danni indotti da fumo e inquinamento, cioè i fattori maggiormente responsabili delle BPCO.

Pertanto, lo Yabro è utile nella prevenzione, ma secondo alcuni ricercatori anche nella terapia della BPCO.

Saluti

Risposta a cura di:
Dr. Antonio Giulio Piacenza
Dr. Antonio Giulio Piacenza
Pneumologo Monza e Brianza
(14)
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte