Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Dolore Ginocchia Interne

Cosa potrebbe causare un dolore internamente al ginocchio di una donna di 30 anni?

Salve, ho 30 anni e da 5 mesi ho un fastidio alla gamba, coscia interna, che poi si è spostata al ginocchio interno. Non è un dolore forte, va e viene. È la quarta seduta dall'osteopata che faccio e oltre alla scoliosi mi ha detto che ho anche una iperlordosi, durante queste sedute si è accorto che avevo delle aderenze a livello pubico (credo causate dal 1° cesareo) ed un prolasso del pavimento pelvico (causato dal 2° parto che è stato naturale). Ora però, sento male soprattutto notte/ mattina alle ginocchia interne, ma riesco benissimo a camminare e anzi camminando sto meglio. A volte, a riposo ,sento fastidio, ma solo la sera, quando mi siedo sul divano. Non faccio attività fisica, non ho febbre e nessun gonfiore. Se premo sul punto mi fa male, ma poi se non premo non sento dolore. Ho notato anche che le vene delle gambe sono ben visibili, verdi, ma non sono in rilevo, potrebbe essere anche un problema circolatorio? Mia madre ha artrosi reumatoide e psoriasi e soffre di fibromialgia. Grazie.

Salve, una volta escluse problematiche inerenti il ginocchio (ad esempio problemi al menisco interno o al legamento collaterale) il problema potrebbe essere di natura viscerale. Frequentemente, l'apparato ginecologico, urinario e renale (per connessioni neurologiche e legamentose) possono dare dolori riferiti simili a quelli che descrivi. Mi sembra anche di capire dalle informazioni che hai dato che hai subito interventi chirurgici riguardanti l'apparato ginecologico. Spesso, un lavoro osteopatico ad hoc in questa zona, associato anche ad un lavoro specifico sulla membrana otturatoria e il muscolo otturatore esterno e comunque sulla globalità del paziente (qualora ci fossero anche altri compensi connessi) dà degli ottimi risultati. Per qualsiasi chiarimento, puoi contattarmi privatamente.

Cordiali saluti.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Bruno Maria Camerani
Dr. Bruno Maria Camerani
(0)
Roma - Piazza Roma, 2, Frascati
Altre risposte di questo specialista
Distorsione caviglia: che trattamenti effettuare?
Salve, sicuramente devi fare intanto una terapia antinfiammatoria locale. In tal caso, potresti utilizzare pomate a base di arnica e almeno una volta al giorno...
Intervento al femore: può coinvolgere anche l'inguine?
Salve, i dati a disposizione per fare una sorta di diagnosi sono molto pochi. In linea di massima, dal dolore riferito, direi che potrebbe essere...
Dolore al fondo schiena e alle anche: cosa fare?
Salve, i dati che dai sono veramente pochi per poterti dire qual è il problema. Il mio consiglio è quello di rivolgerti ad un osteopata...
Rotoscoliosi dolorosa: cosa fare?
Di per sé la scoliosi è un compenso che, per quanto possa sembrare paradossale, non è doloroso. Bisognerebbe avere altri dati per capire...
Mal di schiena: come alleviare il dolore?
Salve, bisognerebbe avere qualche dettaglio in più e magari visitarti per poter fare una diagnosi. Le cause possono essere legate a traumi sull'osso sacro con...
Vedi tutte

Risposte simili

Osteopata: quando serve?
Il trattamento osteopatico è indicato per una vasta gamma di situazioni per cui il paziente si trova ad avere uno o più sintomi e una...
Ostepatia: ci sono degli esercizi da fare?
Bisogna vedere che tipo di paziente si ha di fronte! E' una domanda che prevede una risposta molto articolata. Indubbiamente il...
Osteopatia Craniale: cos'è?
Non si tratta semplicemente di terapia manuale o esoterismo di qualche genere, osteopatia vuol dire studiare, valutare, sentire e capire il corpo, identificarne le zone...