Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Dolore Ginocchia Risonanza Magnetica

Cosa fare per dolore a ginocchia e caviglie?

Salve, ho iniziato da un mese a fare boxe e dal secondo allenamento ho iniziato a sentire un dolore ad entrambe le ginocchia, così il medico di famiglia mi ha consigliato una risonanza magnetica, ed ecco il responso: "bilateralmente si osserva quadro di edema spongioso reattivo da verosimile sovraccarico a tipo "stress response" in sede epifisaria tibiale lievemente più evidente a destra e sul versante mediale. Non lesioni delle strutture meniscali. Nella norma il pivot centrale e le altre formazioni capsulo-legamentose esaminate. Minima sinovite reattiva. Ispessimento reattivo delle settature del corpo adiposo di hoffa. Rotule in asse." Ora comincio a sentire anche un certo dolore sulla parte frontale delle caviglie. Visto che la visita dall'ortopedico è tra una settimana, volevo sapere un vostro parere su quanto scritto, come posso rimediare e se devo fermare l'attività sportiva. Grazie.

Se la visita confermerà la sintomatologia ed il quadro radiografico, e le immagini daranno un rilevante edema, potrebbe anche essere indicata la sospensione dalla deambulazione e quindi dal carico, associato a magnetoterapia ed, eventualmente, una terapia medica farmacologica.

I controlli ogni mese con risonanza magnetica dovranno dimostrare la diminuzione del quadro. Si dovranno poi cercare le cause del problema e verificare quanto possa essere stato solo lo sport praticato (gesto atletico errato?) o se ci sono difetti organici (deviazioni strutturali? problemi di appoggio?).
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Giorgio Rotundo
Dr. Giorgio Rotundo
Bologna - Via Guelfa, 76, 40138 Bologna, Metropolitan City of Bologna, Italy
Risposte simili
Ernia del disco: che cos'è?
Il disco intervertebrale, che è interposto tra 2 vertebre, è costituito da una parte periferica denominata anulus fibroso e una parte centrale, gelatinosa,...
Mal di schiena: quali sono le terapie più adatte?
Bisognerebbe prima di tutto capire da cosa sia dovuto (problemi posturali, muscolari, discopatie, spondiloartrosi).Per ridurre il dolore e prevenire lo stress sulla colonna...
Scoliosi e jogging: sono compatibili?
La scoliosi è una condizione irreversibile della colonna vertebrale. Se la scoliosi non è grave e non provoca dolore forte alla schiena, allora...
Altre risposte di questo specialista
Infiammazione alla spalla: quali esercizi effettuare?
Salve,sfortunatamente, le informazioni da te fornite non sono sufficienti per darti un'indicazione precisa ed utile.Fondamentale in qualunque caso rimane il visitare la spalla, poiché già...
Dolore alla parte alla della spalla: cosa lo provoca?
Salve,dalla descrizione dei tuoi sintomi, sembrerebbe invece una sezione di una parte diversa che non riguarda la spalla, la scapola o il collo. Nello specifico,...
Fili di Kirchner: per quanto tempo si possono tenere?
Salve,considera che i fili di K servono appunto a permettere all'osso di guarire e di consolidare in maniera completa ed opportuna, pertanto di massima vanno...
Frattura del trochite: come trattarlo?
Salve,innanzitutto, per poter correttamente valutare l'edema della spongiosa è necessario visualizzare le immagini e non solo il referto.Per quanto riguarda gli esiti della fattura,...
Lussazione della spalla: come trattarla?
Salve,la situazione della tua spalla purtroppo è abbastanza complessa e molti sintomi da te descritti potrebbero non essere compatibili con i risultati della risonanza magnetica...
Vedi tutte
Sai che su Pazienti.it puoi trovare sconti per prestazioni mediche? Scopri di più