Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Frattura Scomposta Del Malleolo Peroneale

Come si cura una frattura scomposta del malleolo peroneale?

Sono passati 8 mesi dal mio infortunio con frattura scomposta del malleolo peroneale alla caviglia destra, lussazione totale del piede e rottura del legamento mediale nella parte interna. All'intervento chirurgico, oltre ad aver ricucito il legamento, mi hanno inserito 6 viti ed una placca per stabilizzare la frattura. Sono indeciso se togliere i mezzi di sintesi oppure no. Alcuni lo consigliano altri no se non danno fastidio. Al momento ho quasi totalmente recuperato la funzionalità del piede, vado in palestra e faccio camminate in montagna. Non corro perchè ho ancora paura di forzare essendo anche in sovrappeso. Vorrei capire come funziona il recupero dopo l'intervento di rimozione delle viti. Devo stare un periodo fermo? Mi faranno indossare un tutore? Dopo quanti giorni sarò in grado di camminare normalmente e tornare a lavoro ed in palestra?

La riabilitazione dopo un intervento di rimozione dei mezzi di sintesi è molto più veloce ed agevole rispetto al tuo primo intervento.

Se sei giovane e attivo allora ti consiglio di rimuoverli, se invece hai già una certa età e non svolgere sport o attività impegnative con rischio di trauma allora può essere meno risoluto.

In ogni modo sei tu che devi prendere la decisione. Io ti posso solo assicurare che la rimozione in termini di impegno fisico è molto più semplice e veloce.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Damiano Longo
Dr. Damiano Longo
(0)
Lecce - Via Brindisi,117
Altre risposte di questo specialista
Dolore al polso e alla mano: che esami fare?
Gentile paziente a giudicare dai sintomi potrebbe trattarsi di un dito a scatto con associato un probabile tunnel carpale. Entrambe le patologia potrebbero richiedere, a...
Intervento di tunnel carpale: quando si puo rientratre a lavoro?
Gentile paziente dopo l' esecuzione della neurolisi del mediano si procede con una medicazione a sette giorni e rimozione dei punti di sutura a 14...
Mal di schiena e formicolii sulle gambe dopo un incidente: che fare?
Buongiorno. Se questa è la sintomatologia ti consiglio di ripetere una nuova rmn visto che a volte le risonanze tendono ad essere poco evidenti se effettuate...
Tallonite: come curarla?
Buongiorno, è importante in questi casi fare una diagnosi precisa. La tallonite non è una malattia di per sé, ma una manifestazione...
Cisti di baker: cosa fare?
Gentile paziente, la cisti di Baker di per sè non è una patologia bensì ne è una manifestazione. Per risolvere...
Vedi tutte

Risposte simili

Colpo della strega: cos'è esattamente?
Il colpo della strega è un episodio di lombalgia acuta che si manifesta con sensazione di rigidità e forte dolore nella parte bassa della schiena....
Ernia del disco: che cos'è?
Il disco intervertebrale, che è interposto tra 2 vertebre, è costituito da una parte periferica denominata anulus fibroso e una parte centrale, gelatinosa, denominata nucleo...
Mal di schiena: quali sono le terapie più adatte?
Per ridurre il dolore e prevenire lo stress sulla colonna vertebrale, ci sono diverse terapie utili, ma a consigliarti una terapia deve essere...