Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Gonfiore Addominale 20 Anni

Cosa potrebbe provocare un gonfiore intestinale in una ragazza di 20 anni?

Sono una ragazza di 20 anni e da qualche mese ho problemi di pancia. Un anno fa, iniziai una dieta restrittiva che mi portò a seri problemi di costipazione. Con il tempo però, ricominciai ad avere una regolarità intestinale e riniziai anche a mangiare i cibi di cui prima mi ero completamente privata. Con la ripresa della mia mobilità intestinale, iniziai ad avere la pancia gonfia ogni tanto dopo mangiato, rimaneva gonfia per qualche giorno e mi causava costipazione, ma poi mi passava. Ora ho la pancia gonfia 24 ore su 24, qualsiasi cosa mangi e ho dolore cronico nella parte alta dell’addome ogni volta che premo. Conduco uno stile di vita sano, faccio sport, mangio bene e bevo 2/3 litri al giorno di acqua. Non mi riempio di verdure o di fibre perchè so che causano aria, mangio di tutto nelle giuste quantità, ma continuo sempre ad essere gonfia e a sentire tanto dolore. Risulto negativa al test per la celiachia e per l’helycobacter, per il lattosio devo aspettare un anno. Sto male sempre. Ho provato già a fare diete senza lattosio o glutine, ma continuavo a stare male. Ho preso pasticche prescritte da un gastroenterologo come il Normix e il Colinox, ma continuo uguale.

Da quanto scrivi, sembra che tu abbia provato tutte le risorse sanitarie e che, quindi, tutti gli esami da te fatti siano risultati positivi e non ci sia nulla di patologico, ma solo un grosso problema di gonfiore che non va via malgrado le diete alimentari ed i farmaci assunti.
Il problema potrebbe essere di natura psicologica. Ti consiglio un ultimo tentativo nel consultare un professionista per escludere reazioni psichiche. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Elda Minieri
Dr.ssa Elda Minieri
Napoli - Via S. Francesco, 44 Nola
Altre risposte di questo specialista
Fiori di Bach: quali assumere per combattere gli incubi?
Prescrivere dei rimedi di Fiori di Bach potrebbe essere inutile dal momento che non si ha un contatto con la persona; nel tuo caso...
Stitichezza: come aiutare una bambina di 4 anni?
Se il problema non è di natura psicologica, puoi intervenire con una qualità di vita adatta ad un bimbo che non deve sentirsi stressato. L'alimentazione deve...
Capelli fini e sottili: quali prodotti utilizzare?
I capelli sottili sono una caratteristica forse ereditaria; se così non fosse, bisogna avere chiaro il quadro generale delle analisi e controllare tutti i...
Difficoltà di concentrazione: cosa assumere?
Indubbiamente, il tuo problema è di natura stressogena, dovuto forse al tipo di vita che svolg.Esistono integratori che possono aiutarti, ma non a risolvere. La...
Eliminare antidepressivi: quali prodotti naturali assumere?
È molto difficile sostituire farmaci antidepressivi con sostanze naturali, né ti consiglio di sospenderli senza il parere del tuo psichiatra. Potresti anche aiutarti con...
Vedi tutte
Risposte simili
Calcoli al fegato: quale dieta seguire?
La dieta di chi come te soffre di calcolosi al fegato deve essere corretta e bilanciata, come per gli individui sani. Le uniche accortezze che...
Pillole dimagranti: quali sono gli effetti?
Le pillole dimagranti sono dei preparati chimici di sostanze solitamente non ben definite che possono portare una temporanea riduzione del peso; solitamente il peso viene...
Diverticolosi: quali cibi evitare?
La diverticolosi è una malattia asintomatica, cioè priva di sintomi, che però può evolversi in diverticolite, che è invece un'infiammazione dell'intestino....