Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Gonfiore Addominale 20 Anni

Cosa potrebbe provocare un gonfiore intestinale in una ragazza di 20 anni?

Sono una ragazza di 20 anni e da qualche mese ho problemi di pancia. Un anno fa, iniziai una dieta restrittiva che mi portò a seri problemi di costipazione. Con il tempo però, ricominciai ad avere una regolarità intestinale e riniziai anche a mangiare i cibi di cui prima mi ero completamente privata. Con la ripresa della mia mobilità intestinale, iniziai ad avere la pancia gonfia ogni tanto dopo mangiato, rimaneva gonfia per qualche giorno e mi causava costipazione, ma poi mi passava. Ora ho la pancia gonfia 24 ore su 24, qualsiasi cosa mangi e ho dolore cronico nella parte alta dell’addome ogni volta che premo. Conduco uno stile di vita sano, faccio sport, mangio bene e bevo 2/3 litri al giorno di acqua. Non mi riempio di verdure o di fibre perchè so che causano aria, mangio di tutto nelle giuste quantità, ma continuo sempre ad essere gonfia e a sentire tanto dolore. Risulto negativa al test per la celiachia e per l’helycobacter, per il lattosio devo aspettare un anno. Sto male sempre. Ho provato già a fare diete senza lattosio o glutine, ma continuavo a stare male. Ho preso pasticche prescritte da un gastroenterologo come il Normix e il Colinox, ma continuo uguale.

Da quanto scrivi, sembra che tu abbia provato tutte le risorse sanitarie e che, quindi, tutti gli esami da te fatti siano risultati positivi e non ci sia nulla di patologico, ma solo un grosso problema di gonfiore che non va via malgrado le diete alimentari ed i farmaci assunti.
Il problema potrebbe essere di natura psicologica. Ti consiglio un ultimo tentativo nel consultare un professionista per escludere reazioni psichiche. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Elda Minieri
Dr.ssa Elda Minieri
(1)
Napoli - Via S. Francesco, 44 Nola
Altre risposte di questo specialista
Stress: quali tecniche rilassanti sono consigliate?
Il pilates va benissimo 2 volte alla settimana, facendo poi a casa ogni mattina, per poco tempo, qualche esercizio specifico che ti potrebbe indicare il...
Extrasistole notturne: come eliminarle?
Le extrasistole sono un sintomo che vuole indicare qualcosa che non va, potrebbero essere causate dallo stress o da altro, pertanto credo che,...
Dolore premestruale al seno: come alleviarlo?
La sindrome premestruale è stata sempre molto fastidiosa e soggettiva.Per affrontare i tuoi problemi, puoi assumere dei rimedi naturali a base di erbe come...
Crampi addominali: quali rimedi apportare?
La situazione sembra che già sia stata ben vista e controllata da tutti gli accertamenti da te fatti. Esistono rimedi naturali per alleviare il tuo...
Antibatterico: qual è l'ideale per le ascelle?
Il tuo problema è di origine allergica, dopo anni che hai usato sempre lo stesso prodotto, possono crearsi delle intolleranze che per te in...
Vedi tutte
Risposte simili
Ingrassare: come fare?
Una soluzione potrebbe essere aumentare il numero di pasti nella giornata e la quantità delle porzioni in modo proporzionato. Questo a...
Anfetamine per persona obesa: consigli?
Le anfetamine sono farmaci ritenuti miracolosi nella perdita di peso; allo stesso tempo, però, sono molto pericolose per la salute. Consiglio alla tua amica...
Calcoli al fegato: quale dieta seguire?
La dieta di chi come te soffre di calcolosi al fegato deve essere corretta e bilanciata, come per gli individui sani. Le uniche accortezze che...