Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Le Tipologie Di Apparecchi Ortodontici

Quali tipologie di apparecchi ortodontici esistono?

Probabilmente dovrò indossare un apparecchio ortodontico per correggere una malocclusione. Gli apparecchi sono tutti identici o ne esistono diverse tipologie?

No, non sono tutti uguali, l’apparecchio che andrai ad utilizzare sarà infatti scelto in base alle tue personali esigenze.

Gli apparecchi si distinguono, prima di tutto, in fissi e mobili. I primi s’incollano o si cementano ai denti, i secondi li applica e rimuove il paziente.

Tra gli apparecchi rimovibili, si trovano vari tipi di placche meccaniche e funzionali, oltre all’apparecchio estetico Invisalign. Poi, ci sono gli apparecchi ortodontici che preservano in corso di trattamento l’estetica del sorriso. Tra questi, gli attacchi in ceramica policristallina oppure gli attacchi incollati sulla superficie linguale dei denti o, ancora, il più recente apparecchio composto di mascherine trasparenti.

Quello che va compreso è che l’apparecchio, per l’ortodonzista, è un po’ come il bisturi per il chirurgo: uno strumento per raggiungere un fine, che in parte è predefinito da modelli ideali di riferimento e, in altra parte, va concordato in base alle effettive necessità ed esigenze personali del paziente. Solo dopo aver analizzato tutti i dati relativi alla malocclusione da trattare e solo dopo averli combinati alle aspettative del paziente, può essere selezionato l’apparecchio ortodontico. 

La gamma di possibilità reali di trattamento ortodontico è talmente vasta e variegata che nel bagaglio strumentale di un bravo ortodonzista, che si applica nel trattamento di adulti e bambini, non dovrebbe mancare nessuna delle classi di apparecchi che ho nominato in precedenza. 

Sinceri saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Enzo Pasciuti
Dr. Enzo Pasciuti
Verbano-Cusio-Ossola - Piazza San Vittore,5
Risposte simili
Sbiancamento dentale: meglio con il laser o con i gel sbiancanti?
Nella tua scelta devi tenere conto che lo sbiancamento col laser non è fatto dal laser in se, bensì avviene per mezzo dalle sostanze sbiancanti...
Faccette in ceramica: quando sono consigliate?
Le faccette in ceramica sono consigliate quando esiste ancora una buona struttura dentale di supporto ed i problemi si limitano alla zona anteriore del dente....
Invisalign: quali linee guida è opportuno osservare per un buon trattamento?
Anzitutto non devi pretendere che Invisalign sposti le radici dei denti più di una quantità minima e che agisca su denti piccoli. Sappi che non...
Altre risposte di questo specialista
Invisalign: è un trattamento utile contro l'affollamento dell'arcata inferiore?
Buongiorno, il collega ha perfettamente ragione. Non è tanto una questione di memoria ma è il fatto che i denti si muovono tutta al vita...
Allineamento denti: dura per sempre?
Anzitutto tieni presente che un trattamento ortodontico ben fatto è sempre seguito da un periodo di contenzione, con l’obiettivo di favorire la stabilità a lungo...
Contenzione: che cos’è?
Cercherò di spiegartelo in maniera molto semplice. La contenzione consiste nella fase finale del trattamento ortodontico e serve a favorire la stabilizzazione della correzione. In...
Malocclusione dentale e mal di testa: esiste un legame?
Si, quello che hai sentito dire è vero, il mal di testa può essere in alcuni casi causato da un cattivo combaciamento tra denti. ...
Trattamento ortodontico: può causare dolori e fastidi?
Non ti preoccupare, il trattamento ortodontico non è causa di dolori di forte entità. È certamente possibile avvertire qualche fastidio nei giorni successivi all’applicazione dell’
Vedi tutte