Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Sospensione Tavor

Quali sono i sintomi di una sospensione del Tavor?

Gentili medici, assumo da circa 8 mesi Tavor orosolubile per attacchi di panico, da 2 mg, ora che devo interrompere sto a 0,50 la mattina e poi scalo con gocce il pomeriggio, ora prendo 3 gocce. Mi trovo in uno stato di malessere che non so più a cosa imputare, se tiroide che curo o Tavor che sto scalando lentamente una goccia alla settimana. I malesseri piuttosto fastidiosi ed invalidanti sono un'anomala intolleranza al calore con sensazione di febbre e pelle che brucia, insonnia notturna con risvegli precoci, malessere generale tipo influenza, debolezza estrema specie alle gambe con dolori muscolari alle stesse, ogni tanto vertigini. Ho fatto esami cardiologici, analisi varie, visite neurologiche per le gambe, tutto risultato negativo, può essere che diminuendo il Tavor vada incontro a questo tipo di malesseri? Un giorno ho dovuto aumentare per motivi vari il dosaggio Tavor, ho percepito che i dolori alle gambe e debolezza si erano attenuati molto. Lo psichiatra qualche settimana fa mi aveva detto di interrompere prendendo invece di 1 mg , 0,5 per una settimana e poi smettere, ma non ci sono riuscito. Se qualcuno può chiarirmi le idee, mi aiuterebbe molto. Ho 57 anni, 1,83, 83 kg, cordiali saluti.

La riduzione graduale di Tavor (1 gtt = 0,05 la settimana) dopo 8 mesi di terapia è sufficientemente cauta e dovrebbe consentire la sospensione senza significativi effetti da astinenza, ma attenzione: non si può escludere un ritorno dei sintomi che avevano condotto alla cura (da valutare con il proprio psichiatra); le gocce di Tavor vengono preparate estemporaneamente (sciogliendo la polverina nella soluzione), dopo di che, vanno conservate in frigo e hanno validità di 30 giorni.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Enrico Poli
Dr. Enrico Poli
Prato
Altre risposte di questo specialista
Coercizione mentale: come intervenire?
Una situazione sicuramente delicata. L'eventualità più concreta è una circonvenzione d'incapace, meno concreta, ma non impossibile, un'ipotesi di induzione al suicidio. Propongo...
Depressione: come trattarla?
La descrizione è molto indicativa di un episodio depressivo.Il farmaco che stai assumendo è un antidepressivo in linea di massima idoneo per la situazione...
Schizofrenia: come trattarla?
La situazione descritta è molto complessa ed è piuttosto insolito il gran numero di ricoveri a la refrattarietà alle terapie. Difficile esprimere pareri se non...
Daparox: quali sono gli effetti collaterali?
Hai assunto Daparox per 8 anni (successivamente viene detto 3 cp al giorno, una dose molto alta). Tenuto conto che il farmaco può...
Citalopram: è utile in caso di disturbo ossessivo-compulsivo?
Gli SSRI, come il Citalopram, trovano indicazione nel disturbo OC. In generale (astraendo ovviamente dal tuo caso particolare),...
Vedi tutte
Risposte simili
Sindrome di Asperger: cosa è?
La sindrome di Asperger non si manifesta nell'età adulta perchè è un disturbo dello sviluppo. I deficit si notano soprattutto nelle...
Farmaci antidepressivi: quali sono gli effetti collaterali?
Possono portare ad uno stato di iperattivazione, che si manifesta con aumento dell'ansia, irrequietezza, insonnia, irritabilità. Non bisogna superare le dosi che vengono...
Depressione: cosa fare?
Quando parli di cura a cosa ti riferisci in particolare? Farmaci, psicoterapia o entrambe? Prova a parlarne con il psicologo presso cui...