Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Specialisti
  3. Dr Marco Ugolini
  4. Risposte

Dr. Marco Ugolini risponde

Dr. Marco Ugolini
Dr. Marco Ugolini
Milano - 6, via bolzano
Elenco risposte
Erisipela: cos'è e come si cura?
L'erisipela è un'infezione batterica profonda della cute. Può essere accompagnata da febbre e brividi. La terapia è a base di antibiotici...
Onicomicosi: quali trattamenti fare?
Buongiorno, innanzitutto bisogna essere sicuri che si tratti di onicomicosi e non di semplice onicodistrofia. In ogni caso di fronte...
Cisti sebacea: asportarla?
Buongiorno, se è comparsa in un punto diverso dalla precedente si tratta, con ogni probabilità, di una nuova cisti. Il...
Cisti sottopelle nel piede: cosa è?
Buongiorno, purtroppo mi è impossibile darti una diagnosi telematica. Ti consiglio di programmare senza urgenza una visita dermatologica per dare un nome a...
Efelidi: quando compaiono e cosa fare?
Buongiorno, le efelidi non sono da curare ma sono una caratteristica tipica dei fototipi più chiari. Si intensificano con l'esposizione...
Derma con atipie e mitosi: cosa significa?
Buongiorno, i due termini che hai citato fanno parte delle descrizioni istologiche, deduco che siano pertanto estrapolate da un esame istologico. Purtroppo sono termini...
Lichen: cosa fare?
Buongiorno, la diagnosi di lichen è spesso molto semplice per il dermatologo e richiede pochi secondi di osservazione delle manifestazioni cutanee. Probabilmente il medico...
Scintigrafia tiroidea: posso tingere i capelli prima di farla?
Buonasera, ti consiglio di contattare il laboratorio presso il quale effettuerai l'esame poiché loro sicuramente saranno essere più precisi. Coridali saluti
Iperplasia linfoide monotipica policlonale: che cos'è?
Buonasera, la risposta a questa domanda può essere data solo dopo aver valutato il contesto clinico poiché è solo una descrizione dell'infiltrato linfocitario ma...
Ulcera alla gamba sinistra: come curarla?
Buongiorno, l'origine di un'ulcera agli arti inferiori è prevalentemente secondaria ad un disturbo di circolazione sanguigna (venoso, arterioso o misto). ...