Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Specialisti
  3. Dr Mario Talloru

Dr. Mario Talloru

Dr. Mario Talloru
Dr. Mario Talloru
Cagliari - Via Cettigne 11
Prenota un videoconsulto
Dr. Mario Talloru
Dr. Mario Talloru
(0)

Informazioni

Mi occupo di: disfunzioni sessuali (eiaculazione precoce e ritardata, disfunzione erettile, andropausa, alterazione della libido, ipogonadismi), malattie dei genitali (testicoli, pene), malattie urinarie (renali, ureterali, vescicali, prostatiche, uretrali), alterazioni della fertilità.

Curriculum

Laureato in Medicina e Chirurgia in data 12/04/1969 presso l'Università di Cagliari e sono iscritto all'albo professionale con il numero 2425. Ho conseguito la specializzazione in Urologia nel 1973, essendo Direttore della Cattedra il Prof. Salvatore Rocca Rossetti.
Libero professionista con attività ambulatoriale di Urologia e Andrologia dal 1979.
Partecipo a corsi e congressi di Urologia e Andrologia regionali (SIA, SIAMS) e nazionali.

Aree di competenza

Esperto nel trattamento della disfunzione erettile Esperto nella cura della eiaculazione precoce Esperto in diagnostica andrologica Esperto in malattie genitali Esperto nel trattamento delle infezioni delle vie urinarie Esperto nella cura della eiaculazione ritardata Esperto in ipogonadismi Esperto in andropausa Esperto in malattie sessualmente trasmissibili Esperto nella cura del pene curvo Esperto in infertilità Esperto in patologie prostatiche Esperto in vesciculite Esperto nella cura dell'emospermia Esperto nella cura della cistite

Strutture sanitarie in cui opera

Studio Medico Dr. Mario Talloru
(0)
Via Cettigne 11 Cagliari

Ultime risposte

Ipertrofia prostatica: quale terapia?
Il Tamoxifene si usa nel carcinoma prostatico ormonodipendente e nella ginecomastia secondaria a terapia sostitutiva con testosterone nell'ipogonadismo.
Cistite: cosa fare?
Dopo 20 giorni dalla fine della terapia antibiotica, è opportuno fare: esame delle urine, urinocoltura e tampone uretrale, chlamidia e micoplasma. Per...
"Lesioni di aspetto polipoide endovescicali": cosa vuol dire?
Avrebbero dovuto spiegartelo quando hai fatto la cistoscopia. Potrebbe essere una neoformazione, verosimilmente benigna, da rivalutare a breve distanza di tempo per valutare eventuali...
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto