Anormale sanguinamento vaginale

Contenuto di:

Molte donne soffrono di anomali sanguinamenti vaginali, noti anche come spotting. Questo fenomeno può avere molteplici cause e non sempre è collegato all’insorgere di una grave patologia.

Quali sono le cause di un anormale sanguinamento vaginale?

Anormale_sanguinamento_vaginale | Pazienti.it

Un anormale sanguinamento vaginale è un flusso di sangue che fuoriesce dalla vagina fuori dal periodo mestruale. Un anormale sanguinamento vaginale può essere:

  • lieve;
  • abbondante.

Un anormale sanguinamento vaginale può essere causato da problemi ormonali o da alcune patologie dell'apparato riproduttivo femminile.

Sanguinamento vaginale: quando è anormale?

Un sanguinamento vaginale viene considerato anomalo se si verifica:

  • in un periodo al di fuori del regolare ciclo mestruale
  • se il flusso mestruale è più leggero o più pesante rispetto al solito
  • in periodi inattesi: prima della pubertà, durante una gravidanza, dopo la menopausa

Quali possono essere le cause di sanguinamento vaginale anormale?

Un sanguinamento vaginale anomalo può essere causato da diverse condizioni:

  • periodo di ovulazione
  • squilibri ormonali (sindrome dell'ovaio policistico)
  • assunzione della pillola anticoncezionale
  • presenza di dispositivi intrauterini per il controllo delle nascite
  • infezione degli organi pelvici
  • malattie sessualmente trasmissibili
  • infiammazione dell'utero

Esistono, inoltre, anche cause meno comuni, ma potenzialmente più gravi, che possono spiegare un sanguinamento vaginale anormale.

Tra queste le principali sono:

  • patologie come ipertiroidismo e diabete
  • presenza di forme tumorali negli organi pelvici
  • situazione di estremo stress mentale e/o fisico

Cosa accade se si ha un sanguinamento vaginale in gravidanza?

Durante la gravidanza, vi possono essere dei sanguinamenti vaginali, soprattutto nei periodi iniziali o finali.

Le cause possono essere:

Anormale sanguinamento vaginale e gravidanza: quali rischi?

Casi di anomalo sanguinamento vaginale possono anche significare problemi durante una gravidanza.

Se è vero che minimi fenomeni di perdite sono da considerarsi normali, ogni fenomeno di spotting durante una gravidanza deve essere attentamente valutato dal personale medico.

Un sanguinamento vaginale pesante che si verifica nelle prime 12 settimane può causare seri problemi come una gravidanza extrauterina o un aborto spontaneo.

Un sanguinamento vaginale pesante che si verifica dopo le 12 settimane, invece, può causare emergenze ostetriche come la placenta previa, una situazione in cui la placenta si inserisce nella parte bassa dell’utero, rischiando così di staccarsi improvvisamente durante il travaglio.

Pesanti perdite anomale di sangue vaginale possono verificarsi anche dopo un parto o in seguito ad un aborto. Questo avviene perché l'utero non ha raggiunto le adeguate dimensioni per la gravidanza, oppure perché un po’ di tessuto fetale è rimasto all’interno dell’utero stesso.

Quando, invece, un sanguinamento anomalo colpisce donne sopra i 40 anni, è possibile che sia un indizio dell’ingresso nella fase di perimenopausa.

In generale, in una donna senza cicli mestruali per 12 mesi, un sanguinamento vaginale (di qualsiasi portata) è sempre da considerarsi anormale e dovrebbe essere portato all’attenzione di un medico.

Qual è il trattamento per casi di anormale sanguinamento vaginale?

In casi di spotting, le cure consigliate dipendono in larga misura da ciò che causa il sanguinamento.

Se questo riguarda patologie o disturbi pregressi, bisogna tenere sotto controllo la malattia.

Se, invece, sono conseguenza di squilibri ormonali, cure per la fertilità o trattamenti per il controllo delle nascite, è bene rivolgersi ad un ginecologo per concordare il trattamento migliore da seguire.

Argomenti: tumore al collo dell'utero Tumore alle ovaie Anormale sanguinamento vaginale
Tumore_ovaie | Pazienti.it
Tumore alle ovaie

Il tumore dell'ovaio si forma a causa di un'anomalia nel sistema riproduttivo delle cellule. I sintomi della malattia possono variare. Ci sono esami diagnostici di routine per il tumore dell’ovaio...