Vitamina C: l’alleato giusto per affrontare i cambi di stagione

Redazione

Ultimo aggiornamento – 12 Settembre, 2023

vitamina-c-contro-i-malanni-di-stagione

Quando ci sono i primi cambiamenti di stagione, come instabilità nelle temperature e giornate più corte, il nostro organismo può risentirne. Non a caso infatti durante questo momento delicato, capita di sentirsi stanchi e spossati e di avere difficoltà a riprendere il ritmo dopo la pausa estiva. Molti individui, inoltre, lamentano alcuni tipici sintomi di questo periodo, che prendono appunto il nome di “mali di stagione”. Ecco i più frequenti: 

  • Mal di testa;
  • Sonnolenza;
  • Mancanza di concentrazione;
  • Sintomi da raffreddamento;
  • Difficoltà a prendere sonno.

Tra le cause di questo diffuso malessere stagionale ci sono tutti quei bruschi cambiamenti che inevitabilmente il nostro corpo si trova a fronteggiare. A partire dalle temperature, alla variazione di orario e dal cambiamento della luce solare. Durante l’autunno, infatti, le giornate si accorciano e l’organismo impiega molto tempo ad adattarsi a questa situazione di carenza di luce. Solitamente i malesseri legati al cambio di stagione si attenuano in un paio di settimane anche se per alcuni individui sono particolarmente intensi e possono durare anche un mese. Per fortuna, è possibile prevenirli e anche attutirli, adottando alcune buone abitudini.

Perché la vitamina C è un valido alleato per il cambio di stagione?

Tra i migliori rimedi per affrontare il cambio di stagione e la sensazione di affaticamento che accompagna questo periodo c’è la vitamina C. Le vitamine infatti, in particolare la vitamina D e la C, svolgono un ruolo davvero prezioso per il corretto funzionamento del sistema immunitario. Nello specifico la vitamina C fornisce al corpo tutta l’energia di cui ha bisogno e svolge anche una preziosa azione antiossidante. Questa sostanza è utile perché migliora le difese dell’organismo e stimola la sua risposta immunitaria contribuendo a tenere lontani i principali malanni tipici del cambio di stagione, come:

  • Raffreddore;
  • Influenza;
  • Naso chiuso; 
  • Tosse.

Va sottolineato che la vitamina C svolge funzioni indispensabili per il corretto funzionamento dell'organismo, tra cui:

  • Un effetto antiossidante;
  • Stimola le difese immunitarie;
  • Permette la sintesi del collagene;
  • Attiva la produzione di acido folico;
  • Migliora il metabolismo; 
  • Potenzia la produzione della serotonina.

In alcuni momenti dell’anno la normale quantità di vitamina C assunta attraverso i cibi può non essere sufficiente per soddisfare le richieste dell’organismo. È il momento perfetto per iniziare ad assumere un integratore in grado di fornire un quantitativo supplementare di vitamina C e ripristinare il normale benessere.

Ricco di Vitamina C  e di proprietà stimolanti e antiossidanti, ad esempio, è l’integratore Vitamina C Nobile di Erbe nobili: una soluzione ottimale, particolarmente efficace grazie a due elementi principali, sviluppati grazie all’expertise scientifica della realtà.


Iscriviti al webinar gratuito con la Dottoressa Zora del Buono per scoprire come supportare il sistema immunitario con l'azione antiossidante della Vitamina C.


Vitamina C Nobile di Erbe nobili: una marcia in più

Ciò che rende l’integratore Vitamina C Nobile di Erbe nobili particolarmente efficace è la presenza della Vitamina C liposomiale, una forma specifica di Vitamina C che viene facilmente assorbita e trattenuta dall’organismo. I liposomi, infatti, sono delle piccole particelle che contengono e proteggono il principio attivo, in questo caso l’acido ascorbico (l’altro nome delle vitamina C). In questo modo, il complesso vitaminico rimane integro e inattaccabile dai succhi gastrici e può raggiungere più rapidamente l’intestino. La tecnologia liposomiale, infatti, rappresenta un plus rispetto a tanti altri integratori di vitamina C che è possibile trovare in commercio perché è in grado di potenziarne sia l’assorbimento che l’efficacia. 

La presenza della quercitina

Un altro importante beneficio dell’integratore C Nobile di Erbe Nobili è la presenza della quercitina (detta anche vitamina P), uno dei flavonoidi alimentari più diffusi, capace di svolgere una benefica azione per il metabolismo. 

La quercitina è una sostanza ricca di proprietà per il nostro benessere, aiuta a prevenire numerose malattie cardiovascolari e fornisce supporto al sistema immunitario svolgendo anche una preziosa funzione antitumorale.

undefined

L’alto contenuto di quercitina dell’integratore C Nobile di Erbe Nobili è un’ulteriore garanzia di efficacia del prodotto che ne aumenta i benefici in maniera esponenziale, in quanto svolge anche una funzione antiossidante e antinfiammatoria.

Il cambio di stagione è dunque il momento dell’anno ideale per mettere alla prova C Nobile di Erbe Nobili, l’alleato giusto per ritrovare energia e benessere e affrontare l’autunno in serenità.  

Redazione
Scritto da Redazione

La redazione di Pazienti.it crea contenuti volti a intercettare e approfondire tutte le tematiche riguardanti la salute e il benessere psificofisico umano e animale. Realizza news e articoli di attualità, interviste agli esperti, suggerimenti e spunti accuratamente redatti e raccolti all'interno di categorie specifiche, per chi vuole ricercare e prendersi cura del proprio benessere.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Redazione
Redazione
in Integratori alimentari

1784 articoli pubblicati

Contenuti correlati
Scopriamo le proprietà della malva
Malva, proprietà curative della pianta emolliente per eccellenza

Malva proprietà: ecco i tanti benefici e le controindicazioni di questa pianta nota sin dall'antichità, secondo le più recenti scoperte scientifiche.

arance e limoni
Vitamina C: controindicazioni ed effetti collaterali

Vitamina C Controindicazioni, Effetti Collaterali e Interazioni con alcuni medicinali. Su Pazienti.it, ecco quali sono i sintomi avversi della vitamina C.