Merenda con poche calorie: tante idee da provare

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 23 Aprile, 2024

Una spremuta d'arancia

Per chi ha la necessità di tenere il peso sotto controllo oppure vuole semplicemente non esagerare con le calorie, ecco tante idee per preparare degli spuntini ipocalorici che sono, allo stesso tempo, gustosi e leggeri.

Dalla colazione del mattino allo snack di metà pomeriggio, ognuno potrà trovare la merenda con poche calorie che fa al caso suo.

Colazione ipocalorica: le merende con poche calorie da fare al mattino

Il pasto del mattino, ovvero la colazione, rappresenta un momento importante all'interno del bilancio calorico della giornata e ha la funzione di interrompere il digiuno notturno apportando energia all'organismo.

La colazione dovrebbe fornire circa 150- 200 calorie e presentare le principali sostanze nutritive in modo bilanciato.

3 ricette di snack ipocalorici

Barrette ai cereali

Ingredienti...

Ingredienti:

  • 100 grammi di burro
  • 130 grammi di miele
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 300 grammi di fiocchi di avena
  • 2 cucchiai di farina
  • mezzo cucchiaino di lievito istantaneo
  • 50 grammi di albicocche secche
  • 2 cucchiai di uvetta
  • 100 grammi di frutti di bosco disidratati

In una casseruola capiente versare il miele e il burro, far intiepidire a fuoco basso mescolando di tanto in tanto. Quando il burro si sarà sciolto, togliere dal fuoco e aggiungere tutti gli altri ingredienti.

Mescolare con cura fino ad ottenere una consistenza leggermente appiccicosa e uniforme. Foderare una teglia da forno con carta da cucina, versare il composto e livellarlo con una spatola.

Preriscaldare il forno a 160° e infornate per 30 minuti. Lasciar raffreddare completamente, poi staccare delicatamente la mattonella dalla teglia aiutandosi con la punta tonda di un coltello.

Disporla su un tagliere e infine ricavarne 16 barrette. Conservare in un contenitore ermetico per una settimana e consumare una di queste merendine poco caloriche a metà pomeriggio o a metà mattina.

Molte persone sono solite consumare una merenda dolce a base di biscotti, torte o yogurt, tuttavia negli ultimi anni si è diffusa sempre più la tendenza a privilegiare preparazioni salate.

Indipendentemente dai propri gusti personali, cosa preparare, per saziarsi senza eccedere con grassi e zuccheri? Ecco alcune idee da cui prendere spunto:

  • spremuta d’arancia (un bicchiere ha 66 calorie);
  • un vasetto di yogurt bianco al naturale (66 calorie);
  • un vasetto di yogurt scremato (40 calorie);
  • 10 grammi di frutta secca (50- 60 calorie);
  • un vasetto di yogurt scremato con della frutta secca (100 calorie)
  • fetta di pane con 10 grammi di formaggio;
  • fetta di pane con 10 grammi di prosciutto (110 calorie circa);
  • fetta di pane con un velo di marmellata (90 calorie circa);
  • 30 grammi di parmigiano reggiano (100 calorie);
  • 4 biscotti (120 calorie circa);
  • una fetta di torta fatta in casa (una porzione di dolce light a base di frutta apporta circa 100-150 calorie).

Snack con poche calorie per il pomeriggio

Chi è a dieta spesso si trova a non sapere cosa mangiare per spezzare la fame di metà pomeriggio, soprattutto se si trova fuori casa e non ha la possibilità di prepararsi uno snack ipocalorico.

Gli spezzafame, tuttavia, sono molto importanti e rivestono un'importanza fondamentale soprattutto per chi è a dieta, in quanto evitano il rischio di arrivare a cena talmente affamati da vanificare ogni sforzo compiuto con la dieta.

Ma cosa mangiare, quindi, come spuntino ipocalorico in questo momento della giornata?

Queste sono alcune proposte sia dolci che salate a cui ispirarsi:

  • una bustina di frutta secca composta da noci, mandorle e arachidi (non più di 15 grammi);
  • uno yogurt greco col miele;
  • una macedonia (massimo 200 grammi di frutta fresca). Una merenda con poche calorie decisamente sana e ricca di vitamine è quella a base di frutta, che può essere scelta sia in versione macedonia, sia sotto forma di frullato;
  • una fetta di pane (30 grammi) con una fetta di affettato magro (15 grammi);
  • una fetta di pane (30 grammi) con del formaggio magro (10 grammi);
  • pop corn (25 grammi).

Potrebbe interessarti anche:


  • una pallina di gelato alla frutta;
  • un vasetto da 125 grammi di yogurt parzialmente scremato al naturale (50 kcal) con frutta secca (7 grammi);
  • pane e miele;
  • pinzimonio di verdure;
  • fetta di pane (30 grammi) con hummus;
  • 10 olive;
  • 30 grammi di avocado.
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Ricette

947 articoli pubblicati

Contenuti correlati
alimenti-di-dieta-mediterranea
Equilibrio e nutrizione: come scegliere il piano alimentare più adatto alle proprie esigenze

Uno stile di vita frenetico e lo stress quotidiano possono compromettere la nostra alimentazione. Spesso ci ritroviamo a mangiare cibi poco salutari per mancanza di tempo o di energie per cucinare. Ne abbiamo parlato con il Prof. Samir Sukkar, medico nutrizionista e responsabile del team scientifico di DocFoody.

Dell'anguria
Frutta estiva: caratteristiche, proprietà e idee per ricette fresche

Frutta estiva: caratteristiche, proprietà e idee per ricette sane, fresche e leggere. Ecco come utilizzare tutti i frutti dell'estate in cucina.

icon/chat